martedì 28 maggio 2019

Recensione #349 Le gazze by Mark Edwards


#2 Ci provo con... Mark Edwards



Secondo appuntamento con la rubrica ideata da quel vulcano di idee che è Chiara. Il nuovo autore che ho deciso di provare questo mese è uno scrittore inglese che tenevo d'occhio già da un po'.



Autore: Mark Edwards
Titolo: Le Gazze
Serie: The Magpies #1
Editore: Amazon Crossing
Data di pubblicazione: 19 marzo 2019
Pagine: 335
Trama
Due perfidi vicini di casa e la tua vita sarà un incubo
Jamie e Kirsty acquistano una casa nuova. È perfetta, in una zona tranquilla a dieci minuti dal cuore di Londra. Il loro futuro è rosa: vogliono sposarsi e avere bambini. I vicini li accolgono a braccia aperte, soprattutto i Newton, la coppia dell’appartamento col giardino. Sembra proprio nascere una bella amicizia.
Giorno dopo giorno, però, cominciano ad avvenire fatti inquietanti nella casa di Jamie e Kirsty. Ratti morti davanti alla porta e musiche terrificanti durante la notte sono solo i primi disagi: la paura vera arriva quando il migliore amico di Jamie cade in coma per un incidente in go-kart, avvenuto proprio in compagnia dei Newton.
Da quel momento Jamie e Kirsty non hanno più pace: i Newton li prendono di mira con una campagna del terrore e la tensione cresce insieme ad ansie e paranoie. La guerra psicologica a cui Jamie decide di non arrendersi diventa un’ossessione che trasformerà la casa dei sogni in un vero e proprio incubo.





un libro che pur non avendo grandi colpi di scena è riuscito a tenere vivo il mio interesse.
Jamie e Kristy si trasferiscono in un appartamento delizioso che sembra essere il perfetto nido in cui vivere per sempre. Purtroppo due inquietanti vicini, Lucy e Chris, fanno di tutto per rendere loro impossibile abitarvi serenamente.
La trama, come ho già anticipato, non ha misteri da risolvere e si sa subito chi sono gli autori dei terribili scherzi di cui è vittima la giovane coppia. Lo stile dell'autore, però, è perfetto per intrigare comunque il lettore, perlomeno con me me ha avuto questo effetto. Il mio desiderio era scoprire perché Lucy e Chris si comportassero in questo modo, qual era la molla che li spingeva ad essere così crudeli con i vicini?
I personaggi principali, per quanto ben descritti e realistici, non mi sono piaciuti granché. Non sono riuscita ad affezionarmi eccessivamente a loro. Ero dispiaciuta per ciò che stavano passando a causa dei vicini eppure non li trovavo particolarmente simpatici. Ho trovato tuttavia molto realistiche le loro azioni e anche l'evolversi del loro rapporto di coppia.
Quello che trovo ben descritto è il senso di angoscia che permea tutto il libro. Avevo paura a voltare pagina e scoprire il nuovo terrificante scherzo preparato da Lucy e Chris ai loro danni.
Il finale è di quelli che meno amo. Troppo aperto pur concludendo in qualche modo la storia. Non viene tutto spiegato come avrei voluto. La scelta è ponderata apposta dall'autore come spiega nei ringraziamenti. La mia speranza è che qualcosa in più venga detto nei due capitoli successivi di questa trilogia.
Come nuovo autore posso dire che, per me, è promosso visto che comunque mi ha lasciato la voglia di leggere altro di suo.

La serie è composta:
1 Le gazze
2 A Murder of Magpies
3 Last of the Magpies: The Thrilling Conclusion to The Magpies 





Questo mese hanno partecipato alla rubrica i seguenti blog. Andate a curiosare e commentare i loro post!




18 commenti:

  1. Ma che bella trama, adoro questo genere! E soprattutto le case inquietanti ;) Non conosco l'autore, ma visto anche la tua recensione positiva, me lo segno da leggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La casa era carina, i vicini mooooolto meno

      Elimina
  2. L'idea di iniziare un'altra serie non mi alletta per niente devo dire, però hai stuzzicato la mia curiosità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me ne parlare. Ho troppe serie iniziate.

      Elimina
  3. thriller con finale aperto non fa proprio per me, ma bella la recensione

    RispondiElimina
  4. Ecco! Adesso per colpa tua non andrò mai a vivere vicino ad una coppia che abita in una casa con giardino🤣🤣🤣

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhha... io e Coso potremmo essere benissimo la coppia con giardino... ci ho pensato solo ora!

      Elimina
  5. io avrei qualche difficoltà con questo libro lo ammetto, credo che mi verrebbero i nervi ad ogni pagina proprio al pensiero dei due vicini di casa, ecco loro , solo leggendo la tua recensione, li prenderei a schiaffoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti una cosa che non ho capito è come i due fossero quasi apatici di fronte agli scherzi pesanti e cattivi che ricevevano.

      Elimina
  6. Forse non è il momento giusto per me Dolci ma la tua recensione la tengo a mente ❤️

    RispondiElimina
  7. Giuro che l’angoscia l’ho provata già solo leggendo la sinossi...questa va dritto in TBR!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, sono poi curiosa di sapere che ne pensi

      Elimina
  8. Ecco,la prima sensazione che ho provato leggendo la trama è l'angoscia....e no per adesso non fa per me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è quello che ho provato durante la lettura

      Elimina
  9. Oddio, mi ricorda un film terrificante visto anni fa! Sicuramente merita, anche se per i finali aperti occorre saperci fare...Non tutti li rendono sensati e ben scritti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io pure non li sopporto perché ho sempre la sensazione che la storia sia lasciata a metà

      Elimina