martedì 7 maggio 2019

Recensione #337 Rebel Il tradimento by Alwyn Hamilton



Autrice: Alwyn Hamilton
Titolo: Rebel Il tradimento
Serie: Rebel of the Sands #2
Editore: Giunti Editore
Data di pubblicazione: 2 novembre 2016
Pagine: 445
Trama
Sono passati pochi mesi da quando Amani, dall'infallibile mira, ha incontrato il misterioso Jin ed è fuggita dal suo paesino nel deserto terribile e meraviglioso del Miraji sul dorso di un buraqi, mitico destriero fatto di sabbia e vento, in cerca della propria libertà. Ora sta invece combattendo per liberare una nazione intera da un tiranno sanguinario che non ha esitato a trucidare il padre pur di salire al trono.
Amani si trova prigioniera nell'epicentro stesso del potere, il palazzo del Sultano, ed è determinata a rovesciarne il regime. Disperatamente concentrata nello sforzo di scoprire i segreti di corte, cerca di dimenticare Jin che è scomparso proprio quando le sembrava più vicino e di essere lei stessa pericolosamente in balia del nemico. Ma con il passare del tempo Amani arriverà a chiedersi se davvero il Sultano sia il tiranno che le è stato descritto e chi sia il vero traditore nei confronti della sua terra così bruciata dal sole e piena di magia.
Dimenticate quello che pensavate del Miraji, della ribellione, dei Djinni, di Jin e del Bandito dagli Occhi Blu. In Rebel: Il tradimento l'unica certezza è che tutto cambierà.
Un mondo di passioni intense, dove padri e figli sono pronti ad uccidersi a vicenda, ma dove anche l'amore è ardente come il deserto.





Il tradimento è il secondo capitolo della trilogia fantasy protagonista del Gruppo di lettura di questo ultimo periodo. Posso affermare con piacere che l'ho trovato all'altezza del primo. Cosa insueta visto che i capitoli di mezzo sono quelli che amo meno, di solito.
L'inizio è stato un po' strano perché ho avuto l'impressioe che mancasse qualcosa alla trama, avvenimenti non raccontati che avessero condotto i personaggi a quel momento.
La storia nel suo complesso è rimasta piena di azione e colpi di scena. Mai un attimo di noia o di riposo per i protagonisti.
I personaggi sempre molto interessanti e con un posto ben definito nella trama degli eventi. Ognuno è messo lì per una ragione e il suo contributo è sempre essenziale. Ho amato Amani e sono stata felice di vedere che non ha perso la sua determinazione e la sua forza. Niente la ferma e cerca sempre di uscire da sola dalle brutte situazioni in cui finisce.
Mi è mancato Jin! Troppo spesso dimenticato dalla Hamilton in questo volume. Lo so che aveva il suo compito da svolgere ma poteva farmelo vedere di più!!!
un altro personaggio che ho “apprezzato” è il Sultano. Mi spiace per Ahmed, ma il suo fratello cattivo è più intrigante di lui. Non che fossi dalla sua parte, però era deciso e senza tentennamenti come dovrebbe essere un vero leader. Non sono bastate le parole finali di Amani per farmi cambiare idea sul Principe Ribelle. Spero possa riscattarsi nell'ultimo capitolo.
Il colpo di scena finale mi ha sorpreso e ora devo assolutamente leggere il terzo e ultimo libro della serie.
Forza Comandante organizziamo il GDL!!!


La serie è composta da
Rebel Il tradimento
Rebel La nuova alba



14 commenti:

  1. Ed anche stavolta giudizio simile io e te

    RispondiElimina
  2. Bella recensione concordo su tutto… dopo un inizio piuttosto confusionario la storia è decollata .. ho apprezzato molto anche io il sultano, la differenza tra padre e figlio è molto marcata… ora sono curiosissima di vedere cosa si inventa la Hamilton nel capitolo finale… speriamo in bene..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me voleva scrivere una novella tra primo e secondo. Vediamo come si riscatta Ahmed

      Elimina
  3. Mi trovo perfettamente d'accordo con la tua opinione. E ora incrociamo le dita per il terzo libro!

    RispondiElimina
  4. su Ahmed non sono del tutto d'accordo, ma sul Sultano sì, è veramente un sacco intrigante, tanto tanto

    RispondiElimina
  5. A me è piaciuto più del primo volume perché l'ho trovato più approfondito e meno frettoloso! Comunque su Ahmed concordo. Non so, spero che nel terzo sia più delineato come personaggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più approfondito sicuramente e anche io spero in Ahmed migliorato

      Elimina
  6. Ahmed a me non dispiace completamente, certo, è indubbio che abbia meno carisma del Sultano, ma spero che il terzo libro possa dirci qualcosa in più proprio di lui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buono Ahmed, gli serve una bella dose di frustate per svegliarsi

      Elimina
  7. Jin! Spero sia ben presente nel terzo capitolo. Ahmed mi piace molto invece, ma non ha il carisma del sultano.
    Il libro però è fenomenale, c'è poco da fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jin deve recuperare la scarsa presenza in questo volume

      Elimina