sabato 23 marzo 2019

Recensione #320 Vittima innocente by Winnie M. Li


Questa volta leggo #13






Per il mese di marzo l'argomento più votato dalle partecipanti a questa rubrica, in collaborazione con Chiara, è stato un romanzo thriller. Personalmente adoro questo genere per cui ne sono stata piacevolmente felice.



Autrice: Winnie M. Li
Titolo: Vittima innocente
Editore: Newton Compton Editore
Data di pubblicazione: 28 febbraio 2019
Pagine: 395
Trama

Vivian, una ragazza di origini asiatiche, vive a Londra ma si allontana dal caos cittadino ogni volta che può. Girare il mondo la appassiona. Johnny è un quindicenne irlandese, socialmente emarginato e con un passato difficile. È cresciuto in una famiglia nella quale la violenza era all’ordine del giorno ed è l’unico modo che conosce di relazionarsi agli altri. Vivian ama esplorare luoghi a lei sconosciuti, venire a contatto con culture diverse dalla sua. È giovane ed è abituata a cavarsela da sola. Ma tutto cambia quando, in un luminoso pomeriggio primaverile, a Belfast, la strada di Vivian incrocia quella di Johnny: il loro incontro culmina in un orribile atto di violenza. Dopo quel terribile episodio, le vite di Johnny e Vivian non saranno mai più le stesse. Perché le conseguenze di quello che è successo avranno inevitabili ripercussioni sugli anni che verranno. E sono inimmaginabili. Una storia vera che ha la suspense di un thriller.




Nel mese di dicembre ho partecipato all'incontro con l'editore alla sede della Newton e tra i tanti titoli presentati questo mi ha colpito subito per la sua trama particolare. La storia infatti è basata su un fatto realmente accaduto e viene raccontata dalle parole della vittima e dello stupratore. Non avendo letto nulla di questo tipo mi ha incuriosito.
Vivian Tan, una dona orientale-americana in vacanza a Belfast decide di compiere un'escursione in solitaria.
Johnny, un ragazzo nomade ancora sotto gli effetti della droga e dell'alcol, la nota e la segue nel bosco con uno scopo ben preciso.
Il racconto si divide in tre parti. Nella prima conosciamo il passato dei due protagonisti fino al terribile gesto: nella seconda vengono illustrate tutte le indagini che porteranno alla cattura di Johnny; infine si assiste al processo e al proseguire della vita dei due.
È stata una lettura molto dolorosa e angosciante, l'autrice non risparmia su particolari crudi facendo sì che fossi avviluppata dalla storia e divorarla in un pomeriggio. Volevo chiudere il kindle, ma allo stesso tempo volevo proseguire.
Forte dell'esperienza subita la Li è veramente abile a descrivere le paure, il senso di impotenza che prova la sua protagonista. La parte più interessante del romanzo è, però, la storia mostrata dal punto di vista dello stupratore. Ce lo fa conoscere dalla sua infanzia che non si può definire normale. I valori che apprende sono terribili. Commettere quella violenza è per lui una cosa assolutamente normale. Nonostante il passato di Johnny sia intriso di violenza non sono mai riuscita a empatizzare con lui né a giustificare il suo atto. Non c'è la minima voglia di redimersi ed è pauroso leggere di come per il ragazzo tutto sia semplice, non prova il minimo senso di colpa. Credevo di poter almeno provare in minima parte una sorta di pena per Johnny ma non è stato per niente possibile.
La lettura non si può definire piacevole, anzi molto straziante, però ho apprezzato lo stesso il libro.
Di certo non consigliato a tutti.





venerdì 22 marzo 2019

Gruppo di lettura Rebel. Il deserto in fiamme – Capitoli 11 – 15


Buon venerdì lettori, eccomi qui a parlarvi dei capitoli dall'11 al 15 del primo capitolo della serie Rebel of the Sands di Alwyn Hamilton.



Oggi, con me, vi parla di queste tappe la mia amica Chicca, andate sul suo blog per conoscere la sua versione.
Questo libro mi sta piacendo moltissimo e resistere alla programmazione delle tappe non è per nulla facile.


Titolo: Rebel. Il deserto in fiamme
Autrice: Alwyn Hamilton
Pagine: 272
Casa editrice: Giunti Editore

Trama
Amani non ha mai avuto dubbi: è sempre stata sicura che prima o poi avrebbe trovato una via di fuga dal deserto spietato e selvaggio in cui è nata. Andarsene è sempre stato nei suoi piani. Quello che invece non si aspettava era di dover fuggire per salvarsi la vita, in compagnia di un ricercato per alto tradimento. Tiratrice infallibile, per guadagnare i soldi necessari a realizzare il suo sogno Amani partecipa a una gara di tiro travestendosi da uomo. Tra gli avversari, il più temibile è Jin, il misterioso e affascinante Serpente dell’Est. Troppo tardi Amani scoprirà che Jin è un personaggio chiave nella lotta senza quartiere tra il Sultano del Miraji e il figlio in esilio, il Principe Ribelle. Ormai nota come il Bandito dagli Occhi Blu, Amani dovrà scappare con Jin attraverso un deserto durissimo e meraviglioso, popolato di personaggi e creature stupefacenti: i bellissimi e pericolosi Buraqi, fatti di sabbia e vento ma destinati a trasformarsi in magnifici destrieri per chi abbia l’ardire di domarli; i Djinni, capaci di evocare straordinarie illusioni; e ancora, indomite donne guerriere dalla pelle color oro e spietati skinwalker che divorano gli umani per assumerne le sembianze... Quando Amani e Jin si troveranno di fronte alle rovine di una città annientata da un fuoco di calore innaturale capiranno che la posta in gioco è più alta del loro destino. E il Bandito dagli Occhi Blu dovrà decidere se fidarsi del Serpente dell’Est e unirsi alla rivoluzione del Principe Ribelle…


Capitoli 11 – 12 – 13 – 14 – 15
Attenzione possibili spoiler!!!
Cap 11 _ Jin e Amani sono sfuggiti per un pelo alle guardie reali e decidono di viaggiare insieme. Hanno quindi bisogno di unirsi ad una carovana. Amani si veste di nuovo da uomo mentre Jin cerca di farsi notare sul ring per essere assunto come “guardia”. È, però, Amani con la sua abilità di pistolera a farli assumere dalla carovana del Ginocchio e del Cammello, guidata dal mercante Parviz. (Adoro questi due personaggi, lei è proprio il mio tipo di eroina preferito, lui ha molti segreti nascosti che non vedo l'ora di poter svelare).
Cap 12 _ Jin e Amani attraversano così il deserto arido con il compito di proteggere la carovana. La prima sera, mentre cenano davanti al fuoco, ascoltano una storia che racconta la nascita dei Gul, mostri che si nutrono di paure chiamati anche Incubi. I nostri vengono a conoscenza di come i potenti Djinni diedero vita agli esseri umani per combattere e morire per loro durante le guerre. Dopo il racconto i due ragazzi, rimasti di guardia, iniziano a conoscersi confrontando le loro fedi e le loro credenze. (Mi piacciono sempre di più Jin e Amani e mi piace come si relazionano tra loro).
Cap 13 _ Il viaggio nel deserto dura per quasi due mesi finché non arrivano in una terra ancora più desolata La Valle del Diavolo. In questi mesi il rapporto tra Amani e Jin si è evoluto moltissimo e la ragazza sente di non voler lasciare il ragazzo alla fine del viaggio. Quando la carovana arriva alle porte di Dassana, prima città che incontrano in quei due mesi, hanno una brutta sorpresa. Il luogo è totalmente distrutto dal fuoco. Non un semplice incendio ma qualcosa di soprannaturale che l'ha resa al suolo completamente. Alla carovana non resta che ripartire affrontando il grave rischio di viaggiare anche di notte. Le loro scorte di acqua e cibo si stanno esaurendo. (Sono davvero curiosa di conoscere cosa è successo in quel luogo e perché Jin sembra saperlo).
Cap 14 _ Attraversare di notte il deserto si rivela essere pieno di pericoli. Infatti, dal buio, emergono gli Incubi che attaccano la carovana. Mentre Amani riesce a uccidere il primo il suo travestimento salta e tutti capiscono che si tratta di una ragazza. Nonostante dimostri il suo valore uccidendo quasi tutti gli Incubi gli uomini della carovana non si fidano di lei e le danno la colpa di tutto (e te pareva!). Nel tentativo di salvare Yasmin (figlia di Parviz) Jin viene attaccato da un Incubo. Le sue condizioni sembrano disperate e il capo carovana abbandona i due nel deserto senza minimamente ascoltare le proteste di Amani (Avevo fiducia in questi uomini e non mi sarei aspettata un gesto del genere anche perché sono vivi solo grazie ad Amani e non certo per i loro inutili piagnistei)
Cap 15 _ Rimasti soli nel deserto infuocato Amani cerca di curare Jin facendo uscire quasi tutto il veleno dal corpo del ragazzo. Si incamminano con molta difficoltà ma Jin è sempre più debole. Lui si fa promettere di raccontare a tutti cosa è successo a Dassana se non dovesse sopravvivere. Mentre, al crepuscolo, i due cadono a terra sfiniti vengono raggiunti e catturati dall'esercito gallan.


Trovo questo libro davvero appassionante, mi piace lo stile adrenalinico della Hamilton, adoro i personaggi che ha creato. La storia non è per niente noiosa, il tempo vola leggendola anche perché non si dilunga in prolisse descrizioni eppure non è difficile immaginare il tutto. Davvero difficile fermarsi e rispettare le tappe. Sono quasi (quasi eh) pronta ad affrontare le frustate della mia comandante pur di proseguire.


Vi metto il calendario così potrete recuperare anche gli altri post già usciti.



giovedì 21 marzo 2019

Cover reveal Odiarsi a Hollywood di Sonia Gimor


"Odiarsi a Hollywood", verrà pubblicato sia in versione cartacea che digitale l'8 aprile 2019. Si tratta di un chick lit ironico e romantico che trova la sua collocazione nel mondo cinematografico.

Genere: chick lit

Casa Editrice: Gilgamesh Edizioni

Pagine: 256

Prezzo ebook: 2,99 €

Prezzo cartaceo: 15 €


Sinossi:

Qual è la formula perfetta per un telefilm di successo?
Assumete un regista famosissimo, scegliete un cast stellare e zoomate su due protagonisti con milioni di fan. Aggiungete una bella carrellata di pubblicità mirata e il trionfo sarà garantito!
E se i due protagonisti dovessero odiarsi?
Niente paura, a tutto c’è rimedio. Organizzate una bella panoramica su una finta relazione: prendete Abigail Wright e Nicolas Stevens, chiudeteli nell’ufficio del produttore, e convinceteli a fingere di essere innamorati anche nella vita reale. In questo caso utilizzate un grandangolo, vedrete che il telefilm supererà le vostre aspettative.
Sembra un’inquadratura rischiosa…
Forse. O forse potrebbe essere la migliore sceneggiatura della vostra vita. In fondo, odio e amore non sono forse due facce della stessa medaglia?



Segnalazione Un intero attimo di beatitudine di Chiara Parenti


In libreria per DeA Planeta, 
arriva il primo Young Adult dell’autrice 
Un intero attimo di beatitudine
Esce il 26 marzo il nuovo romanzo di Chiara Parenti


Che cos'è per te la felicità?





La felicità è un attimo fuggevole e, a pensarci troppo, svanisce. Ma può un solo istante di pura, totale, autentica gioia essere abbastanza per farci dire sì alla vita, nonostante tutte le sue difficoltà?
Esce il 26 marzo in tutte le librerie e negli store online “Un intero attimo di beatitudine”, il nuovo romanzo di Chiara Parenti, un viaggio alla ricerca di se stessi, una storia delicata e romantica, una grande e meravigliosa avventura.  



Edito da DeA Planeta, questo è il primo Young Adult dell’autrice, un libro fresco, divertente ed emozionante che ha per protagonista un ragazzo di diciotto anni, misterioso, riflessivo e taciturno che, con la sua inseparabile Polaroid, ama catturare “la bellezza che salverà il mondo”. 
Un intero attimo di beatitudine! È forse poco per colmare la vita di un uomo?”

Nasce dall'ultima frase de "Le notti bianche" di Dostoevskij l’idea della sua storia, una riflessione sulla bellezza, su quei preziosi istanti di felicità, quegli attimi fuggevoli che anche solo per poco ci riempiono l’anima di una gioia sconsiderata, facendoci amare la vita nonostante le sofferenze che spesso ci procura.



Il sole che ti accarezza il viso in un tiepido mattino di primavera, un bacio che ti fa perdere il fiato, una chiamata inaspettata, un abbraccio silenzioso, il primo gelato dell’estate, una canzone quando ti torna in mente all’improvviso… Spesso, infatti, sono le cose più piccole e semplici a farci battere il cuore e farci dire sì alla vita, nonostante tutto – spiega l’autrice –-. Daniel, il protagonista di questa storia, è alla continua ricerca di questi ‘interi attimi di beatitudine’, di quella bellezza vera e pura che ferma il tempo e che è qualcosa per cui vale la pena di stare al mondo. Lui lo fa perché ne ha bisogno, per un motivo particolare che scoprirete, ma in fondo credo sia quello di cui abbiamo bisogno tutti noi.”



"Questo è un libro molto diverso dai miei precedenti: casa editrice diversa, nome in copertina diverso (anche se non proprio tanto...? ), design della cover diverso. Insomma, è è come se, dopo aver scritto il romanzo sulle paure ("Per lanciarsi dalle stelle", ndr), avessi trovato il coraggio anche io, come Sole, di lanciarmi in qualcosa di nuovo e mai provato prima. Spero che le lettrici vogliano seguirmi in questa avventura e che la trovino entusiasmante quanto me!"


Booktrailer





*INVITO*: FOTO CONTEST DEA PLANETA




Vuoi fare colazione a Firenze insieme all'autrice?
Partecipa al Foto Contest indetto da DeA Planeta! Ecco come fare:
✓ Scatta una foto che immortali il tuo personale “attimo di beatitudine”, un istante di assoluta felicità!
✓ Segui @deaplanetalibri su Instagram;
✓ Posta la foto sul tuo profilo Instagram taggando @deaplanetalibri e utilizzando l’hasthag #uninteroattimodibeatitudine.
I 15 scatti migliori, scelti dalla redazione di DeA Planeta, riceveranno un invito per una colazione a Firenze il 6 aprile insieme all'autrice!



N.B.: DeA Planeta non sosterrà le spese di trasporto per raggiungere Firenze nel caso la tua foto venisse selezionata. 



Segnalazione Basta un sorriso di Penny Reid




DATA D'USCITA: 28 marzo 2019, ediz. ebook + ediz. cartacea
Prezzo: 13,90 € ed. cartacea - 5,99 € ed. digitale
Collana Always Romance n. 14
ISBN 9788885603264
Disponibile in versione digitale su tutti gli stores e in versione cartacea in tutte le librerie

Dell’autrice che domina le classifiche di Wall Street Journal, Usa Today e New York Times, Penny Reid,
arriva il secondo, imperdibile capitolo della serie più divertente, frizzante e romantica del 2019.




Lei è la beniamina d’America
Lui è l’emarginato della città
Nessuno riesce a resistere alla comicità e alle curve di Sienna Diaz a Hollywood. Ma la famosa attrice latinoamericana ha un grosso problema col suo ultimo progetto: si è smarrita. Si è letteralmente persa tra le nebbiose montagne del Tenessee nel tentativo di raggiungere la location del suo ultimo film, Green Valley.
A salvarla da un labirinto di strade isolate e da un violento alterco con la sua mappa arriva un vero e proprio cavaliere in divisa da Ranger del Parco Nazionale dai modi galanti e il sorriso dal fascino devastante nascosto sotto una folta barba scura. Peccato che il bel ranger sembri non avere la minima idea di chi lei sia... Jethro è il maggiore dei fratelli Winston, un uomo che ha compiuto delle scelte sbagliate in passato, ma che negli ultimi cinque anni ha lavorato unicamente per riguadagnare la fiducia e il perdono della sua famiglia.
Jethro ha evitato le tentazioni e le relazioni superficiali a lungo, ma la donna nella sua macchina, con le sue curve, le sue fossette e la sua irresistibile simpatia sembra davvero fatta apposta per lui. Peccato che Jethro non abbia idea che a Green Valley sia appena arrivata una vera star del cinema… Ma è davvero possibile conciliare una luminosa carriera holliwoodiana e la vita semplice di un ranger dal passato turbolento?



Penny Reid scrive Storie d’amore per donne istruite, coi piedi per terra,
e un approccio razionale alle dinamiche di coppia.
Donne che tra loro discutono di idee, politica, attualità, argomenti reali.

Gioia -  Rivista femminile
Penny Reid è estrosa, divertente, i suoi personaggi sono una bomba di energia.
In poche parole, è un antidepressivo di carta e inchiostro!

Rosy Milicia, autrice di Accadde una notte d’estate


So già che i libri della serie “Che barba l’amore!”
saranno tra gli irrinunciabili della mia libreria!
Cinque stelle su cinque!

Samantha Young, autrice del bestseller Sei bellissima stasera 


Penny Reid ha vinto tutto, con questa serie,
riuscendo a regalare alle lettrici una storia romantica e
appassionata, ma soprattutto divertente.
Si ride tantissimo, stavolta: niente lacrime e singhiozzi! 

Elisa, Devilishly Stilish



L'autrice
Quando Penny Reid non era ancora impegnata a mettere su carta le sue “storie d’amore brillanti”, lavorava come ricercatrice in un’azienda biotecnica.
Inoltre, è una mamma a tempo pieno, una figlia, un’appassionata di ricamo, del punto croce, del cucito, del fai da te di ogni tipo e… ninja immaginaria. Penny Reid è autrice di molte serie di successo, i suoi romanzi hanno scalato le classifiche di USA Today, Wall Street Journal e Amazon General, sono arrivati più volte tra i finalisti per il premio “Miglior Romance” su Goodreads e sono stati già tradotti in nove paesi. Dell’autrice Always Publishing ha già pubblicato Obbligo o verità.




Segnalazione Oltre quello che vedi di Kate Canterbary


Dopo aver conosciuto l'autrice grazie a "Una pesca miracolosa", titolo che ci ha portato nelle atmosfere di Talbott's Cove, ci immergiamo adesso nella famiglia Walsh, per conoscere Matt e i suoi fratelli. L'incontro con la giovane Lauren, sconvolgerà la sua vita, ma qui siamo nel romance più classico e il lieto fine non tarderà ad arrivare.
Kate Canterbary si conferma un'ottima autrice, capace di scrivere storie leggere, senza troppi scossoni, ma che riempiono il cuore di speranza. Perché, lo sappiamo, è l'amore a muovere il mondo. ;)
Ogni volume è da intendersi standalone.


A volte l'universo cospira per riunire le persone.
Altre volte, getta le persone giù da una rampa di scale e le lascia in un mucchio ammaccato e insanguinato.



Titolo: Oltre quello che vedi
Autore: Kate Canterbary
Serie: I fratelli Walsh” #1
Genere: Romance contemporaneo
Traduzione: Carmelo Massimo Tidona
Progetto grafico: Franlu

Trama:
Lauren Halsted.
Sono tutte quelle piccole cose, come i piani d’azione e le promesse a lungo termine, che hanno cominciato ad andare in pezzi, non appena la mia vita è scivolata in un caos controllato.
Proprio dopo essere finita dritta tra le braccia di Matthew Walsh.
Non riuscivo a decidermi se volevo fuggire urlando o strappargli i pantaloni... e quasi ogni giorno avrei voluto fare un po’ di entrambe le cose. Se fossi stata onesta con me stessa, gli avrei strappato via i pantaloni, l’avrei montato come un cavallo da lavoro e poi sarei scappata urlando.
Matthew Walsh.
C’era un’aura di ribellione in Lauren Halsted. Impetuosa e di una bellezza che non faceva sconti, era complicata da innumerevoli strati da “brava ragazza”. E non permetteva che nessuno le dicesse cosa fare.
A meno che, è ovvio, non fosse nuda.
Lei non cercava uno come me e, sicuro come la morte, io non ero alla ricerca di una come lei. In ogni caso, ci siamo trovati e ora siamo incastrati in uno scontro di volontà, aspettando che l’altro faccia la prima mossa.


 

Segnalazione Il mistero di Virginia Hayley di Alessio Filisdeo





Titolo: Il mistero di Virginia Hayley
Autore: Alessio Filisdeo
Editore: NPS Edizioni
Genere: urban fantasy / gotico
Pagine: 194
Formato: cartaceo e digitale
Prezzo: 14 euro (cartaceo) / 2,99 euro (digitale)
ISBN: 978-88-31910-118 (cartaceo) / 978-88-31910-125 (digitale)
Uscita ufficiale: 1 marzo 2019 (ebook), 15 marzo 2019 (cartaceo).

Disponibile su tutti gli store di ebook
Disponibile su tutti gli store di libri, in libreria (distribuzione Libro.co) e sul sito NPS Edizioni.

Amazon: https://www.amazon.it/dp/B07P5W7R34/
NPS sito: https://www.npsedizioni.it/p/il-mistero-di-virginia-hayley/

Quarta di copertina:
Londra. Autunno 1892.
Una serie di efferati delitti a sfondo rituale sconvolge la città e l’opinione pubblica.
Un investigatore oppiomane, un’elegante dama straniera, un americano dai modi spicci e un vecchio cacciatore aristocratico si ritrovano a indagare sull’omicidio della giovane Virginia Hayley, che Scotland Yard cerca pervicacemente di nascondere.
In una corsa contro il tempo, tra bassifondi degradati, sontuose sale da ballo e magioni infestate da antiche presenze, i quattro riluttanti compagni si ritroveranno invischiati loro malgrado in un inquietante complotto interno all’Impero Britannico, cercando al contempo di scongiurare il Crepuscolo di Ra e l’avvento del caos.

Estratto:
Qualunque organo governativo rappresentiate realmente, di qualunque società segreta o circolo facciate parte, dimenticate gli accadimenti connessi a Virginia Hayley. Inseguirli, e badate che questa non è una minaccia, vi distruggerà.
Il mondo, dicono, è un luogo oscuro e crudele. Credetemi, non volete sapere quanto in realtà sia ancora più oscuro e crudele.

Biografia autore:
Nato ad Ischia nel 1989, Alessio Filisdeo vive a Barano d’Ischia.
Comincia a scrivere racconti fantasy, e a tema supereroistico, a sedici anni finché, una bella notte, non si trova ad assistere per caso alla proiezione del film culto Intervista col Vampiro.
Sboccia immediatamente l’amore per la figura del vampiro aristocratico, per il genere gotico e per i grandi classici ottocenteschi. Il passo da fan del genere a fanatico cultore è più breve del previsto.
Conclude il suo primo romanzo storico a tinte sovrannaturali all’età di diciannove anni. C’è un solo problema: ormai i “vampiri di una volta” di cui ha scritto sono passati di moda.
Ma Alessio Filisdeo non demorde: destreggiandosi tra la passione per la scrittura e alcuni lavoretti part-time (confermando quindi lo stereotipo dello scrittore perennemente squattrinato con tante belle speranze), e spaziando momentaneamente tra più generi e personaggi, aspetta pazientemente il ritorno alla ribalta della creatura dannata in tutto il suo maledetto splendore.
Per il momento ha pubblicato tre opere di genere urban fantasy, e una di genere gotico, con la casa editrice Nativi Digitali Edizioni.


Settore: fantasy
Pubblico: amanti del genere fantastico/gotico