martedì 5 maggio 2020

Recensione #482 Il principe del vento by Angela White



Autrice: Angela White
Titolo: Il principe del vento
Serie: Angeli caduti #4
Editore: Amazon Publishing
Pagine: 323
Data di pubblicazione: 10 marzo 2020

Trama
Tra odio e amore c’è una linea sottile. Ancora più sottile è quella tra odio e desiderio
Jackson King è come il vento: può essere dolce brezza o feroce tempesta. Esmeralda Wax è vivace, anticonformista, fedele a se stessa e alle sue convinzioni.
Jackson ed Esme si detestano e si attraggono sin dai tempi del liceo, quando lui era il Re della scuola, bellissimo, ricco e ammirato, e lei la ragazza strana, emarginata e irrisa.
Anni dopo, Esme è diventata un’assistente universitaria e Jackson il presidente della multinazionale high-tech di famiglia. In comune hanno solo il grande affetto per la sorella di Jackson, Crystal. Finché una folle notte a Las Vegas sconvolge il corso del destino, costringendo entrambi a un accordo dalle conseguenze sensuali e imprevedibili. E sarà impossibile tenere al sicuro il cuore...





Protagonisti del quarto volume della serie contemporary Romance Angeli Caduti sono Jackson King e Esmeralda Wax. Jackson è il fratello gemello di Crystal e fratellastro di Wolf (Come il sole e la luna). Lui ed Esme si erano conosciuti (e odiati) già fin dai tempi del liceo. La vacanza a Las Vegas cambierà le loro vite.
Io amo moltissimo le relazioni che si basano su un rapporto di amore-odio. Adoro i battibecchi che nascno tra i protagonisti, i dispetti che si fanno. Qui li ho ritrovati con piacere e mi hanno regalato una lettura davvero leggera, ironica e spensierata.
Jackson ed Esme sono descritti davvero molto bene. Lui è così arrogante e bellissimo, tanto da avere tutte le donne ai propri piedi. Mi è piaciuto molto questo soggetto, ma una volta tanto ho preferito lei a lui. Esme è parecchio simile a me, sotto vari aspetti. Dal passato scolastico fatto di umiliazioni e bullismo alle molteplici insicurezze di cui è vittima. In più ha una famiglia che la ignora perché non vuole seguire le direttive impostale. Poteva essere il tipo di eroina che non sopporto, invece, crescendo è diventata una giovane donna forte, con una buona carriera alla spalle. 


Ma lei è ostinata. Una che non molla e non si spaventa. Ha sempre saputo che il suo ruolo non è quello della damigella da salvare. Lei è una strega e una guerriera. Nessuno l’ha mai chiamata principessa. E per Jackson è sempre stata solo Goblin.

Davvero un bel personaggio.
Insieme sono fantastici e la chimica tra loro si percepisce benissimo.
La storia è raccontata in POV alternati. Quello di Jackson in prima persona e quello di Esme in terza. Questa cosa mi ha confusa un pochino, almeno all'inizio. Poi, dopo averci preso la mano, non mi ha più dato particolarmente fastidio.
Un romanzo perfetto per staccare la spina in questi giorni strani.


La serie è composta
Buonanotte a chi non c'è (Nicholas e Alice)
È subito l'alba (Liam e Samantha)
3 Come il sole e la luna (Wolf e Amelia)




4 commenti:

  1. Io sono ferma al secondo ma voglio continuare

    RispondiElimina
  2. Mai letto nulla della White… Bella recensione Dolci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace molto nei contemporanei, non ho letto i suoi romanzi storici

      Elimina