lunedì 11 maggio 2020

Recensione #485 Blood and Roses. Spirale e Conseguenza by Callie Hart




Purché sia di serie #18



Buona settimana, lettori.
Oggi, per la rubrica mensile ideata da La lettrice sulle nuvole, ho pensato di parlarvi degli ultimi due volumi della serie di Dark Romance Blood and Roses.



Autrice: Callie Hart
Titolo: Blood and Roses. Spirale
Serie: Blood and Roses #5
Editore: Always Publishing
Pag:: 186
Data di pubblicazione: 30 marzo 2020
Trama
Quante volte si può cadere ed essere in grado di rialzarsi ancora?
Sloane Romera ha perso ogni cosa: la casa, il lavoro, uno scopo. Eppure, nonostante la sua vita non si sia rivelata esattamente come l’avrebbe desiderata, ora non ne cambierebbe un solo dettaglio.
Se le cose fossero state differenti, non avrebbe conosciuto Lacey, non avrebbe avuto la protezione di Micheal. E soprattutto non avrebbe amato Zeth. Ma lui sarà in grado di provare gli stessi sentimenti?

I segreti sono come una prigione, e Zeth Mayfair è rimasto per anni intrappolato dietro le sue sbarre. É Sloane la chiave in grado di aprire la sua cella, la luce che può illuminare gli angoli più oscuri della sua mente. O almeno, questo è ciò che Zeth spera.
Ha compiuto innumerevoli torti nella sua vita, eppure lei lo ha perdonato, ha imparato a capirlo.
Sloane lo ha ammaliato quando, invece di scappare, lo ha salvato… e si è innamorata di lui.

E Zeth farà qualsiasi cosa in suo potere per ricambiare l’amore di Sloane.

Tradimenti, nuove alleanze e sempre più nemici. Arriva il penultimo capitolo della serie Blood and Roses: una lettura ad alto carico di tensione ed emozioni. Zeth e Sloane si preparano a un gran finale esplosivo.







Autrice: Callie Hart
Titolo: Blood and Roses. Conseguenza
Serie: Blood and Roses #6
Editore: Always Publishing
Pag:: 180
Data di pubblicazione: 21 aprile 2020
Trama
Sloane Romera ha preso una decisione che ha cambiato per sempre il corso della sua vita.
Scegliere di amare Zeth Mayfair è stato come lanciarsi su una strada a senso unico, ma la dottoressa Romera non permetterà più ad alcun dubbio di affacciarsi nel suo cuore.
Zeth non le ha portato solo passione e scompiglio, ma anche una nuova famiglia di cui prendersi cura.
E ora che Lacey è sparita, Sloane cercherà con tutte le sue forze di riportare a casa la sua nuova sorella acquisita e di godersi di un po' di pace. Costi quel che costi.

Per Zeth è giunta l'ora di affrontare a viso aperto il proprio passato e i propri demoni, personificati nell'uomo che una volta rappresentava la sua famiglia.
Charlie Holsan e la DEA pretendono una resa dei conti e Zeth non si tirerà indietro, soprattutto se questo lo porterà a riabbracciare Lacey.
Sloane gli è entrata dentro come nessuno mai aveva fatto, ma venire a patti con il passato lo aiuterà a fare spazio all'amore?




Ho iniziato per caso questa serie, ma ne sono stata totalmente conquistata. La relazione tra Sloane e Zeth è davvero bella e particolare. Nessuno è perfetto in questi romanzi. Loro, come gli altri soggetti sono personaggi multi-sfaccettati e descritti perfettamente. Questa è stata una delle cose che mi sono piaciute di più della serie. Ognuno di loro muta nel corso della trama, ma non al punto di cambiare totalmente modo di fare Vengono smussati gli angoli delle loro personalità.

«Rappresenti una vita di preoccupazioni e potenziale dolore, Zeth. Rappresenti infinite notti passate sveglia a preoccuparmi per te, a chiedermi dove sei, se stai bene o sei ferito. Costituisci il terrore assoluto e reiterato di scoprire che ti hanno davvero fatto del male e il conseguente terrore assoluto che deriva dal tentare di salvarti. Simboleggi cuori infranti e paura e perdita.»

La storia è, al pari dei volumi precedenti, ricca di intrighi, colpi di scena, azione. Non c'è mai un attimo di noia o rilassamento per nessuno. In questi ultimi capitoli molte domande trovano risposte e tutti i pezzi trovano la loro giusta collocazione.
Il finale è perfetto. Magari tutto va troppo liscio per Zeth e Sloane, ma si meritano un po' di pace. 

Tutti gli eventi passati sono stati sangue e rose, dolore e sofferenza, ma anche bellezza e dolcezza.

Sono rimasta malissimo, però, della perdita di uno dei personaggi a cui mi ero affezionata tantissimo.

Rebel e Michael, poi, hanno stuzzicato la mia curiosità ogni volta che erano presenti in scena. Meriterebbero di essere protagonisti di un paio di spin-off a loro dedicati.

Come sempre vi lascio anche il banner con le altre colleghe blogger che hanno aderito questo mese.






12 commenti:

  1. Mi riprometto continuamente di leggere questa serie. Ho il primo sul Kindle ma ultimamente sono sopraffatta dalle cose.

    RispondiElimina
  2. Non mi sento molto attratta dalla serie al momento. Però non escludo al 100%di provare

    RispondiElimina
  3. Muoiono pure? È proprio il mio, devo recuperare!

    RispondiElimina
  4. Ho il primo libro di questa serie che mi aspetta nel kindle, preso durante le offerte della quarantena. E'un genere che non leggo spesso (quasi mai) ma è una buona occasione per uscire dalla comfort zone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti fai benissimo, cambiare è sempre bello

      Elimina