sabato 7 aprile 2018

Cosa vuoi che ti dica... #13



Buongiorno ritorna dopo lunga assenza la rubrica che mi vede sempre in compagnia delle mie fedelissime amiche blogger Librintavola Libri al caffè La lettrice sulle nuvole e della mia collaboratrice Manuela (che ormai non posso più licenziare...) che vi parleremo del vincitore del sondaggio appena concluso: Libro che leggerei mangiando una pizza.


Ecco a voi, intanto, le scelte del prossimo sondaggio a tema primaverile... anche se qui continua a piovere e far freddo.



Potete sempre votare sia in alto a sinistra del blog che in paginaFacebook.
Potrete votare fino alle alle 23,59 del 17 aprile e il post con il vincitore lo troverete online il 21.


Libro che leggerei mangiando una pizza by Dolci
La pizza! Per chi mi conosce bene sa che è il mio alimento preferito, quello di cui non posso fare a meno. Lo sa bene Coso (marito) che se solo nomina la parola sa che deve andare a prenderla... pena moglie offesa e nervosa! Ma tornando al post, quando è stato pensato questo sondaggio ognuna di noi l'ha interpretato a modo suo. A me è venuto in mente di associare un distopico, genere che amo molto. Lotta per la sopravvivenza, nemici ovunque e scarsità di cibo... quindi scarsità di pizza! Proprio ultimamente ho letto un bellissimo romanzo post-apocalittico dove un gruppo di ragazzini deve sopravvivere a un misterioso virus.

Trama
Intrappolati in un supermercato, i fratelli Dean e Alex hanno dovuto imparare a sopravvivere. Insieme ad altri dodici ragazzi hanno costruito un rifugio sicuro, lontano dal caos circostante. Ma questa fragile pace non è destinata a durare. Sapendo che le armi chimiche hanno reso tossica l’aria all’esterno, in grado di trasformare gli esseri umani in creature assetate di sangue, Dean decide di rimanere nel covo insieme con Astrid e alcuni dei ragazzi più piccoli, mentre Alex è determinato a uscire per ritrovare i genitori. Un piccolo gruppo si avventura così nell’oscurità e nella devastazione, approfittando del riparo temporaneo di uno scuolabus. Se riuscissero a raggiungere l’aeroporto di Denver, potrebbero forse ottenere una via per la salvezza. Ma il mondo là fuori è più spaventoso di quanto si sarebbero mai aspettati…




Libro che leggerei mangiando una pizza by Manuela
Io ho scelto un libro per ragazzi che sta per uscire, infatti dovrebbe venir pubblicato il 18 aprile pv. Ho avuto il piacere di leggerlo in anteprima. Ho pensato a questo romanzo perché spesso capita che i ragazzi presi dalla lettura si perdano tra le pagine di un racconto mangiando un trancio di pizza… e in alcune occasioni mi è capitato di leggere alcune pagine di questa storia gustando un pezzo di pizza, quindi l’abbinamento è presto fatto… Il romanzo ha un po’ il gusto di Harry Potter, ma è una storia originale e piacevole.

Trama
In un paesino delle Alpi italiane, sul confine italo-franco-svizzero, sorge ciò che rimane del Grand Hotel Bluemillion. Abbandonato da più di trent’anni, l’imponente rudere del lussuoso hotel è adesso infestato dalle anime di coloro che nelle sue sale hanno trascorso i momenti più felici della propria esistenza terrena. Da troppo tempo, le giornate dei fantasmi del Bluemillion scorrono tutte uguali, polverose e monotone, finché la Scuola Anti Mistero non decide di stabilire proprio lì la sua sede. Con l’arrivo dei professori e degli alunni della S.A.M., gli ambienti del Grand Hotel ritornano agli antichi splendori, eppure i fantasmi non sono per niente felici del cambiamento e dichiarano guerra ai nuovi arrivati. Ma quando il confine tra il regno dei vivi e quello dei morti cade, e i due mondi riescono finalmente a incontrarsi, le cose prendono una piega inaspettata. La curiosità spinge fantasmi e giovani medium a oltrepassare barriere e timori, dando il via a piccole rivoluzioni. Un gruppo di studenti in particolare, l’Ottava confraternita, sfiderà le regole consolidate della scuola, costringendo gli stessi professori a mettere in dubbio false certezze e a fare i conti con inconfessabili paure...



Non fatevi scappare i post delle altre blogger per cui correte sui loro blog:


Link alle pagine Facebook delle altre blogger



15 commenti:

  1. Entrambi i libri sembrano molto interessanti :) e per fortuna ho mangiato la pizza ieri sera ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ieri sera niente pizza... e anche oggi niente perché sono di matrimonio stasera... uffa!!!

      Elimina
  2. Il primo non l'ho letto però l'avevo notato, mentre il secondo non lo conosco. Entrambi interessanti!
    Alla pizza ho associato tutto un altro genere ed è anche questo il bello della rubrica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me sono piaciuti tutti e due, ora aspetto il terzo per concludere la serie. Anche per me questa è la particolarità che più apprezzo della nostra rubrica

      Elimina
    2. Il secondo deve ancora uscire, per questo non lo conosci...

      Elimina
  3. Oh ma che scelte interessanti. Conosco il libro di Dolci ma non quello di Manuela ma sembrano entrambi di mio gusto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo hai letto, Chicca?

      Elimina
    2. Se ti è piaciuto Harry Potter questo potrebbe interessarti, ha un po' il sapore del primo di Harry... Però Harry è Harry

      Elimina
  4. Ciaoo! Non conosco i due libri, ma... io non riuscirei mai a mangiare la pizza mentre leggo ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pizza unge, in effetti :P

      Elimina
    2. Se usi il Kobo o il Kindle non si unge nulla... e poi basta stare attenti... io mentre leggevo mangiavo la pizza ai fiori di zucca che fa la mia mammina... e non sto scherzando!!!

      Elimina
  5. Dolci quel distopico ancora mi manca! Manu voglio leggere quel libro. Vorrei pure mangiarmi una pizza ora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quante cose... pizza prima di tutto!

      Elimina