domenica 29 aprile 2018

Recensione 187 Honor by Jay Crownover


 Libro letto per la Reading Challenge 2018 Tutti a Hogwarts con le tre Ciambelle. Gruppo La stanza delle necessità. Obiettivo: titolo di una sola parola






Autrice: Jay Crownover
Titolo: Honor
Serie: The breaking point vol. 1
Editore: Newton Compton Editore
Data di pubblicazione: 22 febbraio 2018
Pagine: 384



Trama
Non farti ingannare. Non cercare giustificazioni per me. Non sono un uomo per bene. Ho visto cose che non avrei dovuto vedere, fatto cose di cui nessuno dovrebbe parlare. Nella mia vita non c’è posto per onore e coscienza. Ma ho combattuto e sono sopravvissuto. Ho dovuto farlo.
Quando l’ho vista ballare in un club, ho sentito il mio cuore battere per la prima volta. Keelyn Foster era troppo giovane, troppo piena di vita per quel posto, e ho saputo in un istante che doveva essere mia. Ma prima di averla, avrei dovuto trascinare me stesso fuori dai problemi. Per avere qualcosa di decente da offrirle.
Adesso sono qui. I soldi non sono più un problema e non c’è niente che io non possa ottenere. Eccetto lei. È scomparsa, introvabile. Ma non intendo arrendermi. La troverò e la reclamerò. Sarà mia.
Perché, come ho detto, non devi farti ingannare. Non sono un diavolo sotto mentite spoglie... Sono un diavolo che padroneggia la scena.










Nassir e Honor mi avevano incuriostio parecchio, quando li ho intravisti nella serie The Point, per cui ero davvero contenta di poter approfondire la loro conoscenza.
Onestamente, però, non sono riuscita ad apprezzarli fino in fondo.
Premesso che ho amato tutti i personaggi partoriti dalla fantasia della Crownover proprio per il loro essere imperfetti e non completamente buoni, ma che comunque cercano sempre di compiere la cosa giusta. Nonostante la loro “base” non sia delle migliori hanno sempre un lato positivo e cercano di riscattarsi in qualche maniera grazie all'amore che nasce nei loro cuori.
Nassir, invece, mi ha dato l'impressione di essere uno che non tenta in nessun modo di migliorarsi e tutte le sue azioni mi sono sembrate egoistiche. È un uomo che posso anche arrivare a capire perchè sia diventato così, che abbia fatto di tutto per sopravvivere, ma non so... non mi ha conquistata. Un contro-senso che ho avvertito in lui è il suo essere possessivo e geloso nei confronti di Honor, ma allo stesso tempo non essere infastidito che la donna si mostri nuda davanti agli altri.
Keelyn “Honor” mi ha trasmesso le stesse sensazioni del protagonista maschile e nonostante abbia apprezzato il suo essere impertinente verso Nassir, più volte l'ho trovata immatura e viziata. Comprendo che anche lei è dovuta sopravvivere a molte brutte situazioni ma non ho visto, tuttavia, quella voglia di migliorarsi che avrebbe potuto farmi empatizzare con lei.
Forse mi aspettavo troppo da questi due personaggi data la premessa dell'autrice alla storia, purtroppo non ho sentito nessuna connessione né tra i due né verso la loro relazione...
Naturalmente lo stile narrativo di Jay esercita sempre il suo fascino su di me, ma questa volta non è riuscita a farmi amare questi due personaggi. Finora non mi ha mai delusa per cui, non solo proseguirò con questa serie, ma recupererò certamente anche gli altri suoi romanzi.





4 commenti:

  1. Devo finire la serie The Point, mi manca il terzo. Passa un po' la voglia però

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma la serie The Point è bellissima!

      Elimina
  2. io aspetto di finire la tattoo series prima di iniziare altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio, questa non mi è piaciuta, almeno il primo volume

      Elimina