lunedì 17 gennaio 2022

Recensione #748 Tutto in una sola notte by Kylie Scott

 


Buongiorno, grazie alla challenge Un anno in rosa ho recuperato questo romanzo che mi guardava torvo, dalla libreria, ogni volta che gli passavo accanto.

Quale migliore occasione di sfruttarlo per la rubrica Angolo Vintage 2,0? Inoltre rientra perfettamente nell'obiettivo finti matrimoni della reading challenge Un anno in rosa.


Autrice: Kylie Scott

Titolo: Tutto in una sola notte

Serie: Stage Dive

Editore: Newton Compton Editori

Pag: 288

Data di pubblicazione: 28 aprile 2015

Trama

La festa dei 21 anni.
Una notte a Las Vegas.
E se ti risvegliassi sposata con il chitarrista della band del momento?
I piani di Evelyn Thomas per festeggiare il suo ventunesimo compleanno a Las Vegas erano grandiosi. Non aveva certo previsto di svegliarsi sul pavimento del bagno, con i postumi di una sbornia madornale e con un uomo tatuato, seminudo e molto attraente nella sua stanza. E, ciliegina sulla torta, un diamante al dito grande abbastanza da spaventare King Kong. Se solo riuscisse a ricordarsi come tutto ciò possa essere accaduto, sarebbe già qualcosa…
Lui si ricorda tutto, invece: si chiama David, è il chitarrista della rock band di successo Stage Dive, e da meno di dodici ore pare sia il marito di Evelyn. E adesso? Che cosa faranno? E se non si fosse trattato solo di un errore dovuto all’alcol?





Avevo davvero bisogno di un romanzo così leggero e carino in questi giorni di fuoco al lavoro. Quindi, oltre a farmi smaltire un vecchio acquisto libroso ha saputo intrattenermi e distrarmi alla perfezione.

Evelyn è una giovane ragazza di vent’anni che si sveglia, dopo una notte a base di alcol, sposata al batterista di un famosissimo gruppo rock: David. I due vorrebbero annullare subito il matrimonio, ma...

Allora, per quello che riguarda la storia, per quanto surreale, è veramente carina. Non c'è un insta love, per fortuna e i due protagonisti hanno modo di conoscersi a fondo. Inoltre ha dei lati divertenti e e mantiene un buon ritmo per tutto il romanzo.

Evelyn e David sono caratterizzati abbastanza bene anche se la mancanza del punto di vista del ragazzo rende più difficile entrare in empatia con lui. Avrei voluto conoscere ogni suo pensiero e soprattutto i suoi ricordi di quella notte. Per questo motivo è quello che mi è piaciuto meno.

Ho trovato Evelyn una ragazza molto ben decisa, nonostante nutra delle piccole insicurezze sul suo futuro. Adoro come tiene in riga David anche se, verso la fine del libro fa soffrire un pochettino troppo il nostro povero batterista. Però è un atteggiamento che non mi sento di condannare eccessivamente.

In questo primo capitolo l'autrice introduce parecchi personaggi secondari di cui spero di poter leggere nei nei romanzi successivi della serie. Naturalmente la voglio continuare.

Lo stile della Scott è frizzante, fluido, leggero e perfetto per questo tipo di romanzi.


La serie Stage Dive è composta da

1 Tutto in una sola notte

2 E' stato solo un gioco

2,5 Cocktales

3 Nessun pentimento

4 Doppio gioco

4,5 Un gioco rischioso

4,6 Vieni più vicino

4,7 Love song

4,8 The rhythm metod








10 commenti:

  1. Mi ero già segnata questo titolo ma mi preoccupavano i tanti tantissimi titoli della serie, il fatto che siano autoconclusivi però mi tranquillizza e certe volte è vero ci vuole proprio una lettura leggera, fa bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se è una serie sono diversi protagonisti per cui si può far passare tempo tra un libro e l'altro senza sentirsi in colpa :P

      Elimina
  2. Anche io avrei bisogno di letture leggere in questo periodo

    RispondiElimina
  3. Ciao! Hai ragione, ci vuole un po'di leggerezza! Questo mi sembra proprio carino!

    RispondiElimina
  4. Le challenge permettono di scoprire tesori!

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Anche a me e ho voglia di leggere anche gli altri capitoli

      Elimina