martedì 6 aprile 2021

Recensione #635 Keene: Dominium by Miss Black

 

Eccomi ritornata dopo il lungo weekend pasquale con una nuova recensione. Stavolta vi parlerò di un libro che volevo assolutamente leggere visto il protagonista molto interessante.

Ringrazio Miss Black per la copia digitale del romanzo.


Autrice: Miss Black

Titolo: Keene: Dominium

Serie: Skull and Bones #3

Editore: Self Publishing
Data di pubblicazione: 9 agosto 2020
Pagine: 205

Trama

È un personaggio sfuggente, ambiguo, fumoso. A capo dei Taciti Viri, una sezione delle forze armate che formalmente non esiste, la sua sfera di influenza sembra estendersi ben al di là del suo campo d’azione: operazioni negabili. C’è chi lo definisce l’anima nera della Societas Intermundi, la grande federazione di pianeti, ma è davvero così deviato e corrotto? O persegue invece una sua idea di giustizia, in cui il male peggiore può essere scusabile, in virtù di un bene superiore? Iulius Saito, candidato premier in un momento storico difficile per la Societas, con i pianeti della periferia in rivolta e il governo in carica che minaccia di trasformarsi in una dittatura, si troverà a fare i conti con questo enigmatico servitore pubblico. Chi è davvero Tacitus Keene? Che cosa vuole? Perché ha deciso di proteggere Saito anche a costo della sua vita? In che modo i suoi intricati rapporti con Helia Cross, l’agente già sconfitta una volta, con Ardente, il pirata nemico della Societas, e con i vertici del potere influiranno nel complesso gioco che sta per cominciare?
E in un mondo in cui anche i sentimenti sono moneta di scambio, che ruolo avranno quelli di Saito per il suo angelo custode dagli occhi pallidi?




Come avevo già detto, nella recensione del capitolo precedente, Tacitus Keene è un personaggio che mi ha incuriosito fin da subito per le mille sfaccettature che aveva mostrato proprio in quelle pagine. Qui ho avuto la possibilità di conoscerlo meglio e, naturalmente, mi è piaciuto tantissimo.

Ardente si conferma un bellissimo personaggio, sempre cupo e addolorato. Forse questa cosa però comincia a darmi un po’ fastidio. Naturalmente capisco la sua sofferenza, però se ne sta troppo trincerato in questo dolore e nel senso di colpa che lo accompagna.

Invece il soggetto che non mi è per niente piaciuto è Helia, l'ex assistente e spia di Keene. Non lo so, è un personaggio che non mi convince come non mi convince questa sua smania verso Ardente.

Avrei voluto rivedere, anche se per poco, Violetta che invece era davvero un tipetto straordinario, e Cam. Interessante pure Macrinus che avevo sì, notato, ma non più di tanto nei capitoli precedenti. Mi piace il rapporto che ha con Ardente e il fatto che siano comunque amici nonostante il Pirata gli abbia portato via Nova.

Finora ci sono solo questi tre volumi, ma dopo quel finale... Miss Black dimmi che stai scrivendo il quarto capitolo!!!

La trilogia Skull and Bones è composta da

  1. Ardente: Skull and Bones: vexillum piratae

  2. Violetta: Limes Mundi

  3. Keene: Dominium



2 commenti: