giovedì 21 settembre 2017

Gruppo di lettura La spia del mare di Virginia de Winter cap 7-12



E' giovedì e, come le fan di Virginia de Winter sanno bene, è il giorno dedicato ai Gruppi di lettura dei suoi libri. Per me è il primo approccio con questa scrittrice ma posso già dire che il suo modo di narrare mi piace.
Il mio blog ospita la tappa riguardante i Capitoli dal 7 al 12 del suo romanzo storico La spia del Mare.



La spia del mare di Virginia de Winter



Autrice: Virginia De Winter
Titolo: La spia del mare
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 25 ottobre 2016
Pagine: 408
Venezia, 1741. Cordelia Sheffield è una spia inglese, bella, intelligente e letale. Cassandra Giustinian invece è una nobile veneziana dalla grazia incantevole, colpita da una misteriosa malattia. Nessuno sa che sono gemelle, che dividono un'unica vita e l'amore per lo stesso uomo: lo splendido Cassian d'Armer, una spia del Doge, tormentato da un passato di guerra e violenza. Quando gli Inquisitori della Serenissima allungheranno le loro ombre sui segreti dei Giustinian, Cassian rischierà ogni cosa per salvare dalla morte la donna che ama. La lotta lo legherà fatalmente a tre uomini: un nobile francese fuggito dalla Corte di Versailles, un pari di Spagna in esilio volontario e un giovane abate, Giacomo Casanova, perfetto spadaccino e donnaiolo impenitente che li guiderà attraverso le calli e i balli fastosi, nella frenesia del meraviglioso carnevale veneziano. Agenti segreti e alchimisti, crudeli assassini coi volti della Commedia dell'Arte convergono nella Serenissima e danno avvio a un pericoloso gioco di spie, alla ricerca di un mistero sepolto sul fondo della laguna, dove una fanciulla dorme in una bara di cristallo, custode di un segreto che potrebbe far vacillare l'esistenza stessa della Repubblica di Venezia.

Capitoli 7 – 8 – 9 – 10 – 11 – 12

Attraverso le informazioni avute dal piccolo Angelo, la nostra protagonista Cordelia, viene a conoscenza di una cosa sconcertante: il cadavere che aveva visto sulle scale (l'uomo che aveva tentato di violentarla) molto probabilmente non è morto.
Solo a me viene in mente un collegamento con la parola LAZARUS che la ragazza aveva ascoltato inavvertitamente dal padre?


Cordelia, per avere maggiori informazioni, decide di partecipare alla festa in maschera che si terrà per le vie di Venezia.
Trovo meravigliose le descrizioni che fa l'autrice di questa incantevole città. Sembra quasi di essere lì con Cordelia e Cassian per le calle veneziane.
Durante questa sua escursione la ragazza intravede Cassian e si domanda, per l'ennesima volta, cosa la attiri così tanto verso il giovane. A parte il fatto che sia un bel manzo?

Era folle pensare a Cassian nel modo
in cui faceva a volte,
da lui non poteva venirle nulla di buono.

Cordelia intanto continua nella sua ricerca di informazioni.
Ho già detto quanto mi piaccia questa protagonista? Di solito ho dei problemi ad amare il personaggio femminile nei libri, ma Cordelia è proprio il tipo che piace a me. Una donna decisa e forte in largo anticipo sui tempi.


Aveva perso la verginità a quindici anni,
disfandosi di un’inutile difficoltà
che le impediva di mettere il suo corpo
al servizio del lavoro
che sua madre le insegnava.
Sesso e seduzione erano uno strumento
troppo valido per subordinarlo al pudore...


Durante una merenda a base di cioccolata nel celebre Florian, Cordelia … la storia prese forma mentre nuovi bricchi di cioccolata fumante sostituivano quelli ormai freddi. E la storia che ascolta è davvero inquietante


erano già morti prima di essere…
come dire, uccisi per la seconda volta

Storie vere o solo pettegolezzi? Ma cosa sta succedendo per le calle veneziane?
Mentre si allontana per le vie della città Cordelia viene aggredita da misteriose figure incappucciate che sembrano essere invulnerabili.

Lei sgranò gli occhi e inghiottì una stretta di panico
improvviso che rischiava di soffocarla.
Non aveva alcuna paura del sangue
e delle armi e non temeva lo scontro fisico
ma questo era bene
al di là di ciò che poteva aspettarsi.


Intanto Cassian fa la conoscenza di un nuovo interessante personaggio... Un facoltoso uomo spagnolo, fratello della ragazza salvata dallo scontro in gondola di qualche notte prima.


«Venite, passeggiamo» disse Don Manuel
prendendo Cassian sottobraccio.
«Come dicevo, vi sono debitore.
Desidero davvero che diventiamo buoni amici.»
«Venezia esaudisce sempre questi desideri»
rispose Cassian.


Davvero intrigante questo nuovo arrivato!
Come ringraziamento Don Manuel invita Cassian assieme alla sua fidanzata ad una festa. Naturalmente la fidanzata che accompagnerà l'uomo sarà la nostra Cordelia che ancora una volta interpreta la parte della gemella Cassandra. I due questa volta sembrano avere un maggiore affiatamento e si lasciano andare ad alcune confidenze.


«Mi disorientate, Madame.
Ci sono momenti in cui sembra
che non desideriate altro che stare
al mio fianco ma non appena ne abbiamo
l’occasione preferite la compagnia
di chiunque alla mia.»

Il capitolo 12 si chiude con Cordelia che compra del veleno...
Cosa avrà intenzione di farci?

Se siete curiosi quanto me di come procederà questa storia vi invito ad andare sul blog La lettrice sulle nuvole
per la prossima tappa.

Qui sotto il calendario con tutte le varie tappe che non dovete perdere.





Per voi come sempre c'è il gruppo facebook in cui si parla del romanzo. Siete tutti invitati a venirne a discuterne con noi.


6 commenti:

  1. La storia si fa sempre più intrigante con morti che riappaiono, strane figure e via dicendo.
    Una delle cose che più mi piace è l'accurata descrizione dei luoghi, degli abiti....leggendo mi sembrava di essere con Cassian e Cordelia al ballo o per le vie di Venezia....che poi stare in compagnia del tenebroso Cassian non mi dispiacerebbe proprio ahaah!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo le descrizioni sono favolose, e non noiose come spesso accade.

      Elimina
  2. Bellissima tappa Dolci! Hai riassunto gli eventi più importanti in modo semplice e chiaro. Anch'io amo il personaggio di Cordelia. Una donna sicura e forte, ma allo stesso tempo con quelle debolezze (soprattutto nei confronti di Cassian) che la rendono umana. ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mi fa piacere ti sia piaciuta la mia tappa. Lo storico l'ho un po' trascurato in questi anni e mi dispiace. Ricominciare con un libro così bello è meraviglioso!

      Elimina
  3. che intrighi, sempre molto inquietanti. Amo tanto Cordelia e Cassian e Alain e Giacomo e Manuel e James e uffa questa autrice ha una capacità unica nel descrivere i personaggi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente. I personaggi sono indimenticabili.

      Elimina