venerdì 15 settembre 2017

5 cose che... #28



E' venerdì e riesco ad essere puntuale con la rubrica ideata da Twin Books Lovers. Questa volta l'argomento trattato è uno di quelli che mi interessa tantissimo: le traduzioni più attese.

5 libri che spero vengano tradotti in italiano



Trilogia A court of thorns and roses di Sarah J. Mass


Si sente parlare solo bene di questa serie che è un retelling della Bella e la Bestia e la mia curiosità è alle stelle.




Grisha trilogy di Leigh Bardugo


Una serie distopica che viene elogiata da molti. Visto che il genere mi piace sono molto intrigata da questi libri.



Trilogia Dorothy must die di Danielle Paige



Altro retelling, questa volta di una storia che mi è sempre piaciuta: Il mago di Oz. Conoscere quello che è accaduto dopo il libro originale sarà molto interessante.




Flame in the mist di Renee Ahdieh


Qui si uniscono un'autrice che ho amato moltissimo con la serie retelling delle Mille e una notte e, di nuovo un retelling, di Mulan una delle eroine Disney che mi piace moltissimo.



Jessica Sorensen



Ecco qui più che un libro o una serie in particolare vorrei poter leggere tutto ciò che ha scritto questa autrice di cui apprezzo tantissimo lo stile narrativo.




20 commenti:

  1. Non conoscevo questi libri, ma effettivamente ispirano anche a me.. speriamo li traducano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seguo delle booktuber che leggono in lingua che mi propongono sempre libri interessanti.

      Elimina
  2. Quella della Bardugo avevano portato il primo qui da noi ma poi non hanno continuato la serie. Io spero tantissimo che decidano di dargli una nuova veste e portarla tutta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l'ho visto, come il primo della Kagawa sui vampiri, che peccato

      Elimina
  3. Flame in the mist è anche nella mia lista!! le altre sembrano interessanti le terrò sotto controllo! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho adorato la storia del Califfo e vorrei leggere anche questa

      Elimina
  4. 5 scelte sono veramente poche ed infatti, anche se nel mio post non sono presenti, tutti i libri che hai menzionato fanno parte della lunga lista di titoli che spero vengano pubblicati anche in Italia
    (Visto che non ci sono ancora notizie dalle CE Italiane, la serie ACOTAR ho iniziata a leggerla in lingua..... non potevo aspettare)


    Baci
    Eleonora C
    LA BIBLIOTECA DELLA ELE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono una capra in inglese, il mio livello scolastico fa pena

      Elimina
  5. Le prime tre serie promettono bene :)
    Ho sentito molti commenti positivi, soprattutto sulle opere della Bardugo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche io ho sentito parlare bene di quella scrittrice, speriamo

      Elimina
  6. Ciao :) Mi incuriosisce molto la trilogia A court of thorns and roses di Sarah J. Mass, la aggiungo alla mia lista :) :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vedo in giro da tanto e mi era giunta voce che la Newton si stava interessando

      Elimina
  7. La saga della Maas ispira molto anche me! Ho deciso che tenterò col suo primo libro in inglese! :)
    Invece grazie per la segnalazione di questo retelling del mago di Oz.. finisce dritto in wishlist!

    RispondiElimina
  8. Ciao Dolci! Solo a vedere quelle splendide copertine mi hai convinta! XD
    Comunque ho capito solo ora che la prima serie che hai citato è un retelling de La Bella e la Bestia! Molto interessante... anche il distopico! *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le copertine straniere sono sempre spettacolari, peccato che quelle italiane vengano cambiate

      Elimina
  9. Ciao!!! Un titolo in comune, Flame in the mist, dell'autrice non ho ancora letto nulla ma questo mi ispira particolarmente, visto il successo de La moglie del califfo, abbiamo ottime possibilità che venga tradotto anche questo, almeno speriamo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono molto curiosa di leggere altri dell'autrice.

      Elimina
  10. La trilogia della Maas dev'essere spettacolare..!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo credo anche io. Ne sento parlare bene ovunque.

      Elimina