martedì 5 marzo 2019

Recensione #313 Oltre l'amore by Jay Crownover



Autrice: Jay Crownover
Titolo: Oltre l'amore
Serie: Marked Men #3
Editore: Newton Compton Editori
Data di pubblicazione: 22 ottobre 2015
Pagine: 320

Trama
Al di là della sua aria insolente e dei tatuaggi che disegnano il suo corpo, Cora Lewis nasconde un cuore spezzato, e non vuole bruciarsi di nuovo. Cora vorrebbe incontrare una persona che non abbia problemi da risolvere e che sia pronta a impegnarsi.
Finché non conosce Rome Archer.
Rome è ben lontano dall’essere perfetto. È testardo, rigido e prepotente. Ed è tornato dal suo ultimo impegno di lavoro molto provato sia fisicamente che moralmente. Rome si è sempre trovato a ricoprire troppi ruoli: fratello maggiore, figlio prediletto, super soldato. Ma nessuno fa più per lui. Ora è solo un uomo che cerca di capire cosa fare con la sua vita, e come tenere a bada i demoni oscuri legati alla guerra e alle perdite subite. Era pronto ad affrontarli da solo, ma Cora ha fatto irruzione nel grigiore della sua vita, illuminandola... E quel che all’inizio sembra imperfetto potrebbe anche durare per sempre…





Le relazioni non sono come abiti confezionati su misura e le persone hanno dei difetti. Bisogna impenarsi a conviverci e amare comunque gli altri. Sono i nostri difetti a renderci speciali.
Oltre ai recuperi librosi di King e Koontz mi sono impegnata nel cercare di leggere opere di altre autrici che ho già apprezzato in passato. Jay Crownover è una di loro.
In questo terzo romanzo della serie Marked Men ho avuto la possibilità di conoscere meglio Rome, il fratello maggiore degli Archer. Tornato dalla guerra ancora ha parecchie difficoltà a superare i traumi subiti in Iraq. L'altra protagonista è Cora, amica e collega di Rule, Nash e Rowdy al negozio di tatuaggi.
Rome così serio e posato non riesce a resistere alla piccola e peperina Cora. Pur essendo due caratteri completamente diversi la Crownover riesce a farli incastrare perfettamente perché è una maestra del genere.
Mi spaventava che Rome potesse essere quel tipo di soggetto che non sa fare altro che auto-commiserarsi per tutto il tempo. Invece grazie a Brite, il barista burbero che lo assume, e, soprattutto a Cora, inizia il suo percorso di guarigione senza troppe lagne. Avrà i suoi momenti di “chiusura” ma, al contempo, sarà in grado di non escludere Cora, anzi gli aprirà la sua anima tormentata e sofferente più volte. Bellissimi questi due soggetti.
La relazione fra i due evolve davvero troppo velocemente, qui ho storto il naso, perché non avevano avuto modo di conoscersi a sufficienza. Eppure l'autrice è riuscita a riprendersi e dare il suo speciale tocco di realismo al sentimento. Mi è piaciuto anche il fatto che, per una volta, l'uomo si dichiari prima della donna.
Al solito è un piacere rivedere gli altri protagonisti interagire con Rome e Cora.
Il finale sospeso di Nash promette di regalarmi un'altra fantastica storia di questa autrice.
Un piccolo post scriptum: mi è venuta voglia, durante la lettura, di conoscere meglio Remy, il gemello di Rule, morto in un incidente d'auto. Chissà se Jay scriverà un breve racconto-prequel su di lui...

La serie è composta:
Oltre le regole (Rule & Shaw)
Oltre noi l'infinito (Jet & Ayden)
Oltre l'amore (Rome & Cora)
Oltre i segreti (Nash & Saint)
Oltre il destino (Rowdy & Salem)
Oltre le leggi dell'attrazione (Asa & Royal)




6 commenti:

  1. Tutta la serie e bella.
    Riguardo Remy bhe io non si se riuscirei a leggere un prequel sapendo cosa gli succede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ma vorrei davvero conoscerlo meglio

      Elimina
  2. ok se ti dico che non ho mai letto nulla della Cronower mi banni? ;-)) Onestamente non mi hanno mai attirato i suoi romanzi..ma sia tu che Chicca ne parlate benissimo..uhm ci farò un pensierino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non oserei mai bannarti :P Però provala... altrimenti ti sommergo di glitter

      Elimina
  3. Cora e Rome sono una coppia bellissima!

    RispondiElimina