giovedì 14 marzo 2019

Recensione #317 True Colors by Thea Harrison



Autrice: Thea Harrison
Titolo: True Colors
Serie: Elder Races #3,5
Editore: Triskell Edizioni
Data di pubblicazione: 25 febbraio 2019
Pagine: 95

Trama
Alice Clark, wyr e insegnante, subito dopo aver saputo che due suoi amici sono stati uccisi in altrettanti giorni, trova il corpo in una terza vittima, anch’essa sua amica. Arriva sulla scena del crimine solo pochi minuti prima di Gideon Riehl, lupo wyr e detective della divisione wyr per i crimini violenti… e, come Alice lo riconosce a prima vista, suo compagno.
Ma l'improvvisa connessione tra Riehl e Alice si fa complicata quando scoprono che gli omicidi sono collegati a un serial killer che ha già colpito sette anni prima, uccidendo sette persone in sette giorni. Hanno solo una notte prima che l'assassino colpisca di nuovo. E ogni segno indica Alice come prossima vittima.
Avvertenze
Questo libro contiene un sexy detective della polizia, un violento assassino e un'eroina che può mimetizzarsi ovunque...




Questo racconto si inserisce tra il terzo e il quarto capitolo della serie Elder races e, pur avendo poche pagine, l'ho trovato abbastanza equilibrato.

Alice è un Wyr camaleonte che scopre il corpo ucciso e squartato della sua migliore amica. Quando fugge dal luogo del ritrovamento viene notata e inseguita dal Wyr lupo Gideon Riehl.
La novella l'ho apprezzata sicuramente molto più dei due capitoli precedenti. Sarà la sua brevità ma scorre che è un piacere e non annoia mai. I due protagonisti, poi, sono davvero interessanti. Così diversi tra loro eppure così perfetti insieme: Alice piccola e delicata e Gideon grosso e forte. Li ho amati entrambi e spero di rivederli in futuro nel proseguo della serie. Anche la loro relazione mi è piaciuta benché ci sia l'insta-love.
Il mistero all'interno del libro è ben orchestrato anche se il finale arriva troppo presto. Una decina di pagine in più avrebbero donato una maggiore suspance al tutto.
Un breve racconto che mi ha ricordato perché mi era piaciuto tanto io primo capitolo della serie.



5 commenti:

  1. Dolci in piena sintonia con il tuo pensiero.

    RispondiElimina
  2. Concordo con te Dolci, unica pecca di questa novella è proprio la brevità, di sicuro meglio dei libri precedenti...e ora è il turno di Kahlil..

    RispondiElimina
  3. novella che rincuora un po', per fortuna

    RispondiElimina