mercoledì 19 settembre 2018

Intervista con le vamp... blogger #23




Settembre è arrivato e qui ha portato un po' di refrigerio, finalmente. Questa volta l'intervista con le vamp... blogger vede protagonista un libro di un'autrice (anzi due) che mi piace molto. Quindi La lettrice sulle nuvole, Letture a Pois ed io abbiamo letto Real Love di Erin Watt, uno young adult che ripercorre la strada della famosa serie dei Royals.
Non fatevi scappare i post di Manuela e Chiara.



Autrice: Erin Watt
Titolo: Real Love
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 19 giugno 2018
Pagine: 416

Trama
Oakley Ford è famoso, affascinante, con una reputazione da bad boy e una vita sopra le righe. Ma dopo anni di feste, ragazze e amicizie sbagliate, per lui è arrivato il momento di riabilitarsi e abbandonare l'immagine del bello e dannato. Per farlo, decide di assumere la ragazza della porta accanto perché si finga la sua fidanzata per un anno in cambio di una cifra da capogiro. Una manna dal cielo per Vaughn Bennet - diciassettenne, un diploma conquistato in anticipo e un lavoro part-time come cameriera per aiutare la sua famiglia - che decide di prendere parte alla sceneggiata. Inizialmente, Oakley incarna lo stereotipo perfetto della celebrità, ma presto Vaughn scopre la persona gentile e sensibile che si nasconde dietro le apparenze e allora la finzione rischierà di trasformarsi in qualcos'altro...




L'intervista

  1. A quale genere appartiene il libro?
Questo libro si può collocare, senza dubbio, nel genere romance. Un po' new adult e un po' young adult viste le età dei due protagonisti.

  1. Cosa pensi dei protagonisti?
Ben sviluppati entrambi e credibili per i ruoli che svolgono all'interno del romanzo.

  1. Personaggio preferito?
Mi è piaciuta di più la protagonista (strano eh?) Vaughnn... però che nome.... Ho apprezzato molto la sua semplicità e schiettezza, unito al fatto che non si fa abbagliare troppo dalla fama di Oakley

  1. Personaggio più odiato?
Non ho odiato nessuno in particolare.

  1. Che emozioni ti ha suscitato la lettura?
Relax e divertimento. Il libro racconta una storia leggera, ma coinvolgente. È stato perfetto per il momento in cui ho affrontato la lettura. Conoscendo bene lo stile delle autrici non mi ha sorpreso, anzi l'ho scelto proprio con lo scopo di distrarmi.

  1. Punti di forza?
Come già detto la leggerezza della storia e lo stile scorrevole e semplice della Watt.

  1. Punti deboli?
Forse poco approfondite alcune parti del libro, ma non tanto da rovinarne la lettura.

  1. Come hai trovato lo stile del/della scrittore/scrittrice?
Come per i precedenti romanzi della serie dei Royals, lo stile delle due autrici (sì è un duo di scrittrici) è scorrevole e semplice. Si amalga davvero bene e non ho idea di chi ha scritto una determinata parte della storia. Ottima accoppiata.

  1. E' facile entrare in empatia con il/la protagonista?
Ecco devo dire che essendo caratterizzati abbastanza bene non ho avuto problemi a immedesimarmi in loro.

  1. Quale aggettivo lo descrive meglio?
Fresco e romantico.

  1. A chi lo consigli?
Essendo una lettura leggera, scorrevole e romantica la trovo perfetta per queste calde giornate estive. Le appassionate di romance l'adoreranno sicuramente.

  1. Quante stelline gli dai?
Quattro stelle ben meritate

  1. Cosa ne pensi della cover?
Molto carina e anche in tema con la storia all'interno del libro.

  1. Citazione preferita?
Non importa quando sia grande un regalo, non si fa mai per avere qualcosa in cambio, ma per far contento qualcun altro.



Vi lascio, come sempre, il modulo per consigliarci il prossimo libro.




Mi raccomando votate numerosi! 





9 commenti:

  1. Prima Manu adesso tu mi state convincendo a leggerlo

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Ci sta che non piaccia, mica siamo tutte uguali

      Elimina
  3. Chiara ha letto il libro sbagliato… noi due siamo più in linea. Nella sua intervista Chiara l'ha demolito. A me è piaciuto.

    RispondiElimina
  4. Anche a me è piaciuta molto questa storia, davvero tanto. Il nome della protagonista ho sbagliato a scriverlo due volte mentre scrivevo la recensione decisamente complicato ah ah

    RispondiElimina