venerdì 13 marzo 2020

Recensione #464 Freddo come la pietra by Jennifer L. Armentrout



Autrice: Jennifer L. Armentrout
Titolo: Freddo come la pietra
Serie: The Dark Elements #2
Editore: Harper Collins Italia
Pag:: 474
Data di pubblicazione: 7 giugno 2015
Trama
Layla Shaw deve rimettere insieme la sua vita andata in pezzi: impresa non facile per una ragazza di diciassette anni, praticamente certa che le cose non possano andare peggio di così. Il suo migliore amico, Zayne, straordinariamente bello, è da considerare off-limits, a causa del misterioso potere che da sempre affligge Layla: il suo bacio è in grado di rubare l'anima di chi lo riceve. Fuori questione, quindi, l'idea di poterlo baciare. Inoltre, il clan dei Warden, che l'ha sempre protetta, comincia a nascondere segreti pericolosi. E per finire, Layla non vuole pensare a Roth, sexy e trasgressivo principe dei demoni, che riusciva a capirla come nessun altro.
Ma talvolta toccare il fondo è solo l'inizio. Perché all'improvviso i poteri di Layla iniziano a crescere e le viene concesso un assaggio di ciò che finora le era sempre stato proibito. Poi, quando meno se lo aspetta, Roth ritorna, con notizie che potrebbero cambiare il suo mondo per sempre. Sta finalmente per ottenere quello che ha sempre desiderato ma il prezzo potrebbe essere più alto di quanto Layla è disposta a pagare.




Si prosegue con il Gruppo di lettura dedicato alla trilogia The Dark elements. Il primo capitolo mi era piaciuto molto per cui ero davvero contenta di poter proseguirne la lettura.

Il libro non manca di azione, lotte fra creature fantastiche e colpi di scena. Eppure ho trovato alcune parti lente. In particolar modo quando Layla e il bietolone (Zayne) erano insieme. Proprio non li amo come coppia.
Layla rimane un NI, per me. Troppi dubbi la tormentano e non me la fanno apprezzare del tutto.
Roth resta il miglior personaggio della trilogia. Peccato che si sia visto poco nel romanzo. Ma quando arriva...
Nessuna novità sul bietolone che continua a non piacermi nonostante mostri dei guizzi positivi. L'autrice ha voluto farlo conoscere meglio, dedicandogli più (troppe) pagine.
Come sempre lo stile scorrevole e ironico della Armentrout mi ha accompagnato piacevolmente.
E ora avanti con l'ultimo volume.


La serie è composta:
0,5 Dolce come il miele
2 Freddo come la pietra
3 Lieve come il respiro






8 commenti:

  1. Dolci sono pienamente in linea con il tuo pensiero. Quando c'è Roth è tutta un'altra storia

    RispondiElimina
  2. patisce proprio essere quello di mezzo

    RispondiElimina
  3. A me non dispiace affatto Zayne, ovviamente ho preferenza spiccata per Roth ma sono molto curiosa di vedere come l'autrice svilupperà Tempesta e Furia, dove il protagonista è Mr Roccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io curiosa della serie sul bietolone :P

      Elimina
  4. Povero Zayne....è così caruccio, dolce, romantico....certo Roth è una spanna sopra

    RispondiElimina