giovedì 19 maggio 2022

Intervista con le vamp... blogger #66

 


Finalmente siamo a giovedì! Il fine settimana è sempre più vicino e io ho bisogno di riposarmi e distrarmi. Tornando alla rubrica di oggi, il libro che abbiamo letto io, Erica, Chiara e Chicca è un romance davvero molto carino. Almeno per me, ma chissà se le mie amiche vamp lo avranno apprezzato quanto me. Cliccate sui loro nomi per conoscere le loro opinioni.


Autrice: Chiara Venturelli

Titolo: E viceversa

Editore: Self Publishing

Pag:: 339

Data di pubblicazione: 6 dicembre 2021

Trama

«Vi scambierete gli pseudonimi: Eric firmerà i libri scritti da Cordelia… e viceversa.»

Sono Connor Shaw, l'autore di quella nuova serie di thriller tanto amata dal pubblico. No, aspettate, questa è la verità: mi chiamo Cordelia e nella vita di tutti i giorni servo il caffè alla tavola calda di fronte al Distretto. Prendo ispirazione dalle conversazioni tra gli agenti e scrivo romanzi sotto pseudonimo perché mio fratello, da poco nominato detective, vuole tenermi lontana dal suo mondo.
Non posso tenere separate ancora a lungo le mie due identità, ma forse c’è un modo per risolvere la situazione. Cosa potrà mai andare storto?

Sono Eveline Richmond e ho scritto quei romanzi storici, passionali e struggenti, sempre al vertice delle classifiche. Volete sapere un segreto? Il mio vero nome è Eric e gestisco la catena di ristoranti Harris Fast&Grill. La mia famiglia non deve sapere che pubblico sotto pseudonimo, per di più quello di una donna, perché mio padre vuole che prenda il suo posto nelle pubblicità come "re della griglia".
La nostra casa editrice non può perdere l’occasione di mostrare al mondo i suoi due autori bestseller all’evento letterario dell’anno, nonostante l'accordo di segretezza previsto nei contratti. Scambiarsi gli pseudonimi? Assurdo, ma sembra funzionare.

Tra me e Cordelia c’è un fuoco che non possiamo più domare, ma quando stiamo per lasciarci andare all’attrazione, una misteriosa sparizione coinvolge anche la polizia.
Tra me ed Eric sta nascendo qualcosa, ma posso davvero fidarmi dell’uomo che di mestiere crea personaggi maschili di cui anch’io potrei innamorarmi?


L'intervista


  1. A quale genere appartiene il libro?

Sicuramente rientra perfettamente nel filone del Romance contemporaneo.

  1. Cosa pensi dei protagonisti?

Eric e Cordelia mi sono piaciuti anche se ho percepito lui più coinvolto nella relazione nascente. Si vede benissimo che è attratto e innamorato della collega. Lei mi è parsa più fredda, indecisa e distaccata. Indubbiamente ha una personalità forte e decisa e questo è un punto a suo favore. Comunque sono entrambi ben caratterizzati e li ho trovati molto simpatici.

  1. Personaggio preferito?

Angelo, il vice del fratello di Cordelia. Sono rimasta molto contenta nel trovare il piccolo spin off a lui dedicato.

  1. Personaggio più odiato?

Non credo di aver odiato qualcuno in particolare.

  1. Che emozioni ti ha suscitato la lettura?

Divertimento soprattutto. Una bella storia leggera e romantica arrivata al momento giusto.

  1. Punti di forza?

La simpatia di Eric! L'ho adorato.

  1. Punti deboli?

Non saprei.

  1. Come hai trovato lo stile dell'autrice?

Coinvolgente, scorrevole e fluido.

  1. E' facile entrare in empatia con il protagonista?

Con entrambi!

  1. Quale aggettivo descrive meglio il libro?

Scacciapensieri.

  1. A chi lo consigli?

A chi cerca una storia romantica, fresca e con un tocco di mystery...

  1. Quante stelline gli dai?

Per me merita un 4 stelle piene

  1. Cosa ne pensi della cover?

Molto, molto carina e adatta al libro.

  1. Citazione preferita?

«Non ci sono limiti di genere, quando la scrittura si incastra così bene e genera emozioni»


Qui sotto il nuovo modulo per scegliere la nostra prossima lettura.



A voi la decisione sul libro di Giugno!!!





4 commenti:

  1. ci voleva proprio un libro così, carino e scorrevole (anche se io sono stata un po' più critica)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verissimo, mi sono fatte delle belle risate

      Elimina
  2. Ha ragione Chiara, in questo mese, ancora una volta faticoso è stata una boccata d'aria

    RispondiElimina