venerdì 19 marzo 2021

Intervista con le vamp... blogger #53

 


Pure per l'intervista il romanzo di cui vi paro è un fantasy. Un paranormal romance, per la precisione. Per me una lettura leggera anche se molto Young, ma ogni tanto mi piace tornare in questo genere.

Chissà cosa ne avranno pensato le mie amiche blogger Chiara Chicca ed Erica?


Autrice: Tracy Wolff

Titolo: Crave

Serie: Crave #1

Editore: Sperling & Kupfer

Pag:: 464

Data di pubblicazione: 2 febbraio 2021

Trama

In seguito alla morte improvvisa dei genitori, Grace è costretta a lasciare la sua amata San Diego e trasferirsi in Alaska, terra di cui non conosce praticamente nulla. Il primo impatto non è dei migliori: un atterraggio da panico su una pista ghiacciata e un viaggio rocambolesco a bordo di un gatto delle nevi, a temperature polari. Tuttavia, quando arriva alla Katmere Academy, la scuola esclusiva di cui suo zio è preside, la ragazza non può che rimanere a bocca aperta alla vista della sua nuova casa: un maestoso castello con le torri che svettano nel cielo nero. Ma l'incanto svanisce in fretta. Tempo un quarto d'ora e Jaxon Vega, il leader indiscusso della scuola, la minaccia e le intima di tornarsene da dove è venuta. Benché indignata e confusa dalle sue parole, Grace è affascinata da quel ragazzo misterioso, con il volto solcato da una cicatrice e gli occhi scuri che celano a stento una grande sofferenza. E decide di scoprirne ogni segreto. Più indaga, però, più si rende conto che Jaxon e i suoi compagni sono tutto fuorché comuni studenti e che alla Katmere Academy niente è come sembra. Quando il soprannaturale fa irruzione con prepotenza nella sua vita, Grace si aggrappa disperatamente all'unica cosa che considera reale: i sentimenti che prova per Jaxon. Saranno sufficienti a permetterle di sopravvivere in un mondo in cui i mostri esistono e non si nascondono sotto il letto?


L'intervista


  1. A quale genere appartiene il libro?

Crave è un paranormal romance con giovani protagonisti.

  1. Cosa pensi dei protagonisti?

Ho trovato Grace molto ben descritta. Mi è piaciuto molto il suo essere così decisa e ironica. Mi ha strappato più volte un: brava. Non si lascia intimidire né dalla nuova vita in Alaska né da Jaxon e gli altri studenti. Inoltre mi ha fatto sorridere spesso con in suoi indovinelli cretini.

Jaxon è il tipico soggetto oscuro e tenebroso e l'ho apprezzato. Almeno all'inizio, poi diventa davvero troppo melenso...

  1. Personaggio preferito?

Devo dire che mi sono piaciuti tutti allo stesso modo, anche se Flint...

  1. Personaggio più odiato?

Odiato nessuno in particolare anche se avevo già capito chi c'era dietro gli “incidenti” capitati a Grace.

  1. Che emozioni ti ha suscitato la lettura?

Mi ha fatto piacere rileggere un romanzo così young. Spensierato, non banale e con un bel tocco di originalità nonostante l'inizio mi era sembrato davvero troppo simile a Twilight.

  1. Punti di forza?

La storia è scorrevole, divertente e piena di azione. Buona anche la costruzione del world building.

  1. Punti deboli?

Qualche clichè di troppo, un po' prevedibile ma non tanto da infastidire.

  1. Come hai trovato lo stile dell'autrice?

Una penna scorrevole, intrigante e curata.

  1. E' facile entrare in empatia con il/la protagonista?

Sì, con entrambi!

  1. Quale aggettivo descrive meglio il libro?

Interessante.

  1. A chi lo consigli?

Un libro perfetto per chi ama il paranormal fantasy con vampiri, mutaforma e draghi.


  1. Quante stelline gli dai?

Senza dubbio si merita le quattro stelline.

  1. Cosa ne pensi della cover?

Molto bella!


  1. Citazione preferita?



Qui sotto il nuovo modulo per scegliere la lettura di aprile.



Qual è il libro che vi ispira di più?




8 commenti:

  1. Oh ecco anche per te Jaxon diventa fin troppo dolce!!!

    RispondiElimina
  2. Uhm... Non credo sia il mio genere...Twiligh mi era piaciuto ma non alla follia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è stato un bel ritorno a quel periodo

      Elimina
  3. Ohhhh ecco almeno anche tu hai apprezzato Flint!!!! Ma finalmente.
    Comunque vero Jaxon diventa troppo sdolcinato

    RispondiElimina
  4. Oh che bello, piaciuto anche a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non un capolavoro ma si fa leggere molto bene

      Elimina