giovedì 1 marzo 2018

Recensione #171 U4: Koridwen (U4) by Yves Grevet





Titolo: U4. Koridwen

Serie: U4
Editore: Garzanti
Data di pubblicazione: 1 marzo 2018
Pagine: 400

Trama

Il mondo è popolato solo da adolescenti che hanno tra 15 e 18 anni: gli unici sopravvissuti al virus U4. Koridwen vive in una fattoria isolata in Bretagna dove, da sola, prova a rimettere in piedi la propria vita. Fino al giorno in cui tutto cambia. Fino al giorno in cui scopre di essere la prescelta per fermare il virus nella sua corsa mortale. Koridwen non capisce perché abbiano scelto proprio a lei, ma non può non rispondere al misterioso appello che ha ricevuto da Khronos, il game master di Warriors of Time, il videogioco online di cui era appassionata prima della catastrofe: deve trovarsi il 24 dicembre a mezzanotte sotto l’orologio più antico di Parigi. Spetta a lei salvare il mondo. Koridwen ha paura, eppure sa che c’è una sola cosa che può darle la forza di affrontare il suo destino: la lettera che la nonna le ha lasciato e che le rivelerà il segreto che si nasconde nel suo nome. Quello che trova arrivata nella capitale francese è una realtà totalmente nel caos: il cibo scarseggia, le comunicazioni sono impossibili, non c’è elettricità e i monumenti più importanti della città sono stati presi d’assalto. Koridwen deve fare di tutto per proteggere la sua vita e raggiungere il luogo dell’appuntamento. Ma non è sola. Con lei altri tre ragazzi, altri tre prescelti: Jules che ha tra le mani segreti che non può svelare; Stéphane, convinta che il padre medico non sia morto; e Yannis, assetato di vendetta per la morte della sorellina. Insieme sono l’unica speranza di salvezza per l’umanità. Non c’è tempo per la paura, i dubbi, le incertezze: anche se sono solo quattro ragazzi devono sfoderare il loro coraggio e tutte le loro risorse. Perché nessuno sa cosa li aspetta. Nessuno sa cosa dovranno affrontare. Nessuno sa perché è toccato proprio a loro. L’unica cosa sicura è che il futuro è nelle loro mani. Un caso editoriale strabiliante che arriva dalla Francia e che ha ammaliato i librai: 200.000 copie vendute in un mese e sempre in vetta alle classifiche. Koridwen è il primo libro della saga che ha fatto impazzire i lettori d’Oltralpe: quattro volumi, quattro autori diversi, quattro ragazzi prescelti per salvare il mondo.







Libro letto per la Reading Challenge 2018 Tutti a Hogwarts con le tre Ciambelle. Gruppo Hermione. Obiettivo: Libro di un autore straniero vivente.











Dato ormai per scontato che il genere distopico è tra i mei preferiti, quando si è palesata la possibilità di partecipare a questo Review Party non ho esitato un attimo nel propormi.

La trama racchiude tutti quegli elementi che tanto mi piacciono in una storia: virus mortale, distruzione, lotta per la sopravvivenza.
L'idea, poi, di permettere a quattro autori diversi di approfondire quattro diversi personaggi che però dovranno interagire tra di loro è, a dir poco, geniale e innovativa. Non c'è un ordine preciso di lettura perché ogni libro racconta, appunto, la storia di uno dei quattro ragazzi chiamati a compiere questa importante missione, ma piazzata nello stesso arco temporale.
La protagonista di questo libro è Koridwen una ragazza che viveva in una fattoria nella campagna francese. Dico subito che l'ho davvero apprezzata. Proprio come piace a me è una ragazza piena di risorse, forte e indomita anche se all'inizio mi ha fatto temere di essere troppo lagnosa. Fortunatamente si riprende subito.



Brava Koridwen, affronta le difficoltà, non scappare.



Non esita un attimo nell'andare a prendere il cugino leggermente autistico Max nell'istituto in cui era ricoverato e tuffarsi in quella che potrebbe sembrare una missione utopistica, ma sempre meglio che starsene lì a morire comunque. Proprio mentre affronta questa avventura conosce molti ragazzi interessanti tra cui i tre che sono protagonisti degli altri volumi. Non ho detto che la maggior parte delle persone che sono riuscite a salvarsi da questo letale virus sono adolescenti.
Mi è piaciuto l'aspetto “Bretone”, eredità della nonna defunta, che è parte del carattere di Koridwen e di come sembri guidata dallo spirito della nonna-strega attraverso sogni rivelatori.
Lo stile narrativo di Grevet è scorrevole e le sue descrizioni della devastazione in cui si muove la ragazza sono davvero dettagliate. Non è stato difficile per la mia mente immedesimarmi con Kori e vivere con lei per le strade sempre più pericolose di Parigi, la preoccupazione per la scarsità di cibo, i pericoli dietro ogni persona che incontrava, non poter comunicare con nessuno visto che i mezzi di trasmissione sono fuori uso. Inoltre ho trovato che l'autore sia molto abile nel descrivere i sentimenti della ragazza.
Il libro si legge davvero velocemente e ho macinato le 400 pagine praticamente in un giorno solo.
Il finale mi ha lasciata perplessa, ma aspetto la prossima storia che dovrebbe uscire a Maggio (Garzanti ti prego non interrompere la pubblicazione) con protagonista Jules.




Benchè il romanzo mi sia piaciuto molto non riesco a dare un punteggio pieno per alcune cose rimaste sospese o non spiegate: la morte di un personaggio non approfondita a dovere; le poche informazioni sul virus mortale, sul suo contagio, sulla sua origine; la presenza massiccia di soldati visto che la maggior parte dei sopravvissuti sono adolescenti. Punti insoluti che spero vengano spiegati, perché questa serie ha tutte le potenzialità per diventare una delle mie preferite!

Ora veniamo alla parte che preferite: il Giveaway! La Casa Editrice ha messo in palio una copia del libro. Ba sta compilare il form qui sotto.





a Rafflecopter giveaway




La fortuna sia con voi!







12 commenti:

  1. Io invece non leggo molti romanzi di questo genere, mi piacciono ma è difficile trovare romanzi scritti bene!
    Questo sembra fare al caso mio 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto bello, io voglio leggere tutta la serie

      Elimina
  2. Io voglio leggerlo subito XD NON SOPPORTO ASPETTARE. Sicuramente è sarà una lettura che saprà tenermi incollato alle pagine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me lo è stata, nonostante alcune cose irrisolte.

      Elimina
  3. L'ho adocchiato da tempo immemore, tipo appena uscita la scheda Amazon. Spero di non rimanere fregata non tanto dai diversi punti di vista nei 4 libri quanto dai diversi autori... Vedremo. Intanto iniziamo dal primo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai Laura! Anche io sono curiosa degli altri autori.

      Elimina
  4. Difficile mettere in campo 4 autori di versi, si spera che la storia prosegua un uno stile molto simile e che le risposte vengano date prima della fine. Almeno per dare continuità ad una storia che promette molto bene da come ne parli ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa dei 4 autori mi intriga parecchio, vediamo se riusciranno ad esser bravi quanto Yves

      Elimina
  5. La copertina mi ha subito attirato, mi sembra un libro veramente carino di quelli da leggere tutto d'un fiato!!!

    RispondiElimina
  6. Sono sempre più convinta di voler intraprendere la lettura di questo libro. ❤
    Diversamente da te, io di solito non leggo molti distopici a meno che la trama non mi colpisca tantissimo. ❤
    E' quello che mi è successo con questo libro, gli elementi per far si che questo libro possa piacermi ci sono tutti, per cui già da diverse settimane l'ho aggiunto nella lista dei libri da leggere. ❤
    Le vostre recensioni non sono che un ulteriore conferma per me, per quanto riguarda la scelta dell'autore di lasciare molte cose in sospeso, come hai detto tu credo sia dettata dal fatto che ci aspettano altre 3 capitoli, quindi si svelerà tutto un pò alla volta, il problema è saper aspettare per chi come te ha amato questo primo volume. ❤
    Anch'io spero che la Garzanti non ci deluda interrompendo questa serie, che sono molto d'accordo con te, ha un ottimo potenziale. ❤
    L'idea che non sia lo stesso autore a scrivere i quattro libri, è a dir poco "originale" ❤
    Non vedo l'ora di leggerlo. ❤
    Partecipo a questo vostro ReleaseReview e al Giveaway. ❤
    Di seguito vi elenco tutte le regole che ho rispettato nel form. ❤
    . Sono lettrice fissa di tutti i blog partecipanti a questo ReleaseReview. ❤
    . THE LIBRARY OF Belle.
    . Il Regno Dei Libri.
    . Le mie ossessioni librose.
    . Loving Books.
    . Hook a book.
    La mia e-mail: mora_1993_@hotmail.it
    . Ho condiviso questa tua recensione sulla mia bacheca Facebook in modalità (Pubblica) taggando la pagina Facebook di questo tuo blog "Le mie ossessioni librose" + 1 amica :)
    Link Condivisione: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10212379833624698?pnref=story
    (Commenterò e Condividerò tutte le recensioni, è sempre bello leggere più di un parere) ❤
    - Ho completato il form in tutti i suoi campi.
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti. ❤

    RispondiElimina