venerdì 30 ottobre 2020

Recensione #558 Pumpkinheads by Rainbow Rowell & Faith Erin Hicks

 


In questo ultimo periodo mi sono dedicata a una tipologia di libri che non avevo mai affrontato. Diciamo pure che li snobbavo... Ho dovuto ricredermi sulle Graphic Novel che mi hanno aperto a una nuova forma di lettura, leggera, ma non banale.

Ringrazio la Mondadori e la Oscar Vault per la copia digitale della GN.


Autrici: Rainbow Rowell e Faith Erin Hicks

Titolo: Punpkinheads

Editore: Mondadori (Oscar Ink)

Pag:: 224

Data di pubblicazione: 20 ottobre 2020

Trama

Josiah è pronto a passare tutta la notte crogiolandosi nella malinconia (è un tipo malinconico). Ma Deja ha un piano: e se, invece che deprimersi, e invece della solita zuppa di fagioli alla Casetta del Mais e Fagioli, facessero il botto? Potrebbero visitare tutti gli stand della fiera. Assaggiare tutto. E forse Josiah potrebbe perfino parlare con quella ragazza carina su cui fantastica da tre anni…



I protagonisti di questa deliziosa Graphic Novel sono Josiah e Deja. Sono amici da anni e questa è la loro ultima notte al Campo delle Zucche dove hanno lavorato, fianco a fianco, per svariate estati. Un'ultima notte che sarà all'insegna dell'avventura più grande: la ricerca dell'amore.

Non pensavo fosse possibile caratterizzare bene dei soggetti solo attraverso delle immagini e poche battute. Invece la bravura di Rainbow, come autrice, e di Faith, come illustratrice, hanno compiuto il miracolo. Mi sono sentita vicina a entrambi i protagonisti, vivendo con loro le mille sensazioni di quella serata speciale e particolare.

L'ambientazione è fenomenale e le immagini del Campo, talmente vivide che mi hanno fatto immergere nella storia narrata. Mi piacerebbe poter avere la possibilità di visitare un parco a tema come quello descritto nella novella. Non mi era difficile neppure sentire i profumi dei cibi preparati con la zucca, gli odori del fieno tagliato e posto come decorazione, le grida di divertimento dei bambini. Davvero tutto ben realizzato.

Non sono mancati i momenti divertenti, soprattutto l'inseguimento del caprone fuggitivo! L'ho adorato tantissimo nelle vignette finali. Oltre ai momenti frivoli ci sono stati alcuni attimi meno frivoli.

La storia mi ha messo addosso un po' di malinconia, non quella negativa, sia chiaro. Quella dolce sensazione di nostalgia mentre ricordavo le mie estati, da ragazzina, in campagna.

Una lettura che, pur non essendo per nulla creepy, consiglierei di fare proprio nei giorni di Halloween.






4 commenti:

  1. amore amore amore per questa GN. si sa io ho un debole (grosso come cuna casa) per la Rowell ma questa graphic novel mi ha ammaliata! sono felice sia piaciuta anche a te

    RispondiElimina
  2. Ciao Dolci! Io ho amato alla follia questa graphic novel! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, una bella lettura. Dolce e romantica

      Elimina