mercoledì 19 aprile 2017

Intervista con le vamp... blogger #6



Buon mercoledì lettori, oggi come ogni 19 del mese io e La lettrice sulle nuvole vi parliamo della lettura del romanzo votato da voi con il sondaggio di marzo. Come sarà andata stavolta? Il libro scelto ci sarà piaciuto? Per conoscere la sua opinione cliccate QUI!




Autrice: Trace Chee
Titolo: La lettrice
Editore: Newton Compton Editori
Data di pubblicazione: 31 gennaio 2017
Pagine: 275

Trama
In un mondo parallelo dove leggere sarà illegale l’unica arma è un libro
Una terra dove i libri sono banditi
Una ragazza che non smette di lottare

Sefia sa cosa significa dover sopravvivere. Dopo che il padre è stato brutalmente ucciso, è fuggita con la misteriosa zia Nin, che le ha insegnato a cacciare, seguire le impronte e rubare. Ma quando Nin viene rapita, Sefia rimane completamente sola. L’unico indizio che può aiutarla a ritrovare Nin è uno strano oggetto rettangolare che il padre ha gelosamente custodito fino al giorno della sua morte. Un manufatto mai visto prima, di cui nessuno le aveva mai parlato, perché nel mondo in cui è nata e cresciuta la lettura è un’attività proibita. Con l’aiuto di questo libro e di un ragazzo che nasconde oscuri segreti, Sefia cercherà di salvare la zia Nin e scoprire che cosa sia realmente accaduto il giorno in cui suo padre è stato ucciso.

Intervista

  1. A quale genere appartiene il libro?
Il libro è sicuramente un fantasy Young Adult, vista la giovane età dei protagonisti e la magia che riempie il romanzo.



  1. Cosa pensi dei protagonisti?
Troppi e sviluppati pochissimo. Non si riesce ad entrare in empatia con nessuno di loro.


  1. Personaggio preferito?
Quello che ho preferito è Arciere. Avrei voluto saperne molto di più su di lui. Spero che nei volumi successivi l'autrice voglia spiegarci più cose su questo personaggio.



  1. Personaggio più odiato?
Nessuno in particolare perché secondo me non c'è un vero antagonista in questa storia.


  1. Che emozioni ti ha suscitato la lettura?
Confusione soprattutto. Non c'è sviluppo né dei personaggi, che sono tantissimi, né del mondo fantastico in cui si muovono. Si fa difficoltà a seguire la storia.


  1. Punti di forza?
La grafica delle pagine, le frasi nascoste... Un libro esteticamente molto bello.


  1. Punti deboli?
Nessuna spiegazione del mondo in cui è ambientata la storia, nessuna caratterizzazione dei personaggi.


  1. Come hai trovato lo stile del/della scrittore/scrittrice?
Ho trovato lento e confusionario lo stile di scrittura.


  1. E' facile entrare in empatia con il/la protagonista?
Quale? Qui sembrano tutti protagonisti o personaggi secondari.


  1. Quale aggettivo lo descrive meglio?
Confusionario


  1. Frase preferita?
Le lettere crepitavano di possibilità. Cosa avrebbe letto adesso? Quale meravigliosa avventura l'avrebbe fatta viaggiare? Piegandosi sul libro iniziò a leggere. Mentre affondava tra le pagine, facendosi sommergere dalle parole, all'inizio vide solo nebbia: nebbia densa, come neve, che lasciava fuori ogni suono del mondo quotidiano.


  1. A chi lo consigli?
Gli amanti del fantasy potrebbero trovarlo carino perchè la storia di base non è male. Credo che l'autrice non l'abbia sviluppata al meglio.


  1. Quante stelline gli dai?
    Tre stelline per l'idea generale del libro e soprattutto per la grafica.



Per il prossimo libro ci affidiamo, come sempre, a voi. Cosa vi piacerebbe che leggessimo? Votate nel modulo qua sotto.




6 commenti:

  1. in qualcosa abbiamo il pensiero simile, soprattutto sulla confusione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì per me troppo caotico.

      Elimina
    2. ecco mi ritrovo molto con il pensiero espresso da Dolci.
      però io avrei dato 2 stelline non di più e giusto per la grafica molto accattivante.
      per il nuovo libro ho votato sul blog di chiara va bene per entrambe o devo rivotare anche qui?

      Elimina
    3. Va benissimo da Chiara!

      Elimina
  2. Io l'ho letto qualche mese fa e nemmeno io ne ero rimasta entusiasta. Anche per me è stato complicato all'inizio capire cosa stesse succedendo. E poi i salti temporali, milioni di personaggi...

    Ti lascio la mia recensione: http://nientedipersonale.org/la-lettrice-omaggio-3/

    RispondiElimina