martedì 23 maggio 2017

Recensione #81 Orgoglio e pregiudizio by Jane Austen




Autrice: Jane Austen
Titolo: Orgoglio e pregiudizio
Editore: Newton Compton Editori
Data di pubblicazione: 22 maggio 2014
Pagine: 256

Trama
Pride and Prejudice è certamente l’opera più popolare e più famosa di Jane Austen, vero e proprio long-seller, ineccepibile per l’equilibrio della struttura narrativa e lo stile terso e smagliante, ed emblematica della «cristallina precisione» austeniana. Attraverso la storia delle cinque sorelle Bennet e dei loro corteggiatori, lo sguardo acuto della scrittrice, sorretto da un’ironia spietata e sottile, annota e analizza con suprema grazia fatti, incidenti, parole di un microcosmo popolato da struggenti personaggi femminili, sospesi tra l’ipocrisia della società inglese dell'epoca e la voglia di un amore romantico e senza compromessi.





Questo è uno di quei libri di cui rimandavo sempre la lettura. Da un lato mi incuriosiva conoscerne la storia, dall'altro avevo paura di trovarmi a leggere un libro lento e noioso. Invece sono stata la prima a sorprendersi dal fatto che mi sia piaciuto.
Devo ammettere che ho molto apprezzato l'umorismo inglese, sornione e asciutto, che usa la Austen, anzi, in realtà, ho riso ad alta voce più volte.
Ho amato il signor Darcy come tutte le ragazze che l'hanno conosciuto.
Per capire e apprezzare questo libro bisogna immergersi nella realtà quotidiana e nelle “idee” matrimoniali in uso nel diciannovesimo secolo e dopo un inizio lento le pagine hanno iniziato a volare.
(Ho anche cambiato edizione del libro perchè la mia copia cartacea era piena di termini arcaici e rendeva quasi incomprensibile la lettura.)
Lo stile della Austen è davvero particolare: elegante e pomposo, ma allo stesso tempo spiritoso e audace. Mi ha portato ad amare alcuni dei personaggi, simpatizzare per altri e odiarne alcuni profondamente. Ha un talento particolare per illustrare i suoi personaggi e farli amare al lettore.

Ora capisco perchè sia considerato un classico senza tempo. 


lunedì 22 maggio 2017

Recensione #80 Dopo il buio ancora una Speranza by Lucilla Celso



Autrice: Lucilla Celso
Titolo: Dopo il buio ancora una speranza
Editore: Self
Pag: 119
Data di pubblicazione: 9 aprile 2017

Trama
Giulia, è una donna in carriera, brillante architetto e designer, è sempre stata una donna sicura, decisa e indipendente, ma dopo una violenta aggressione, le sembra di aver perso tutte le sue sicurezze. Incoraggiata da un’amica testarda, inizia a studiare arti marziali, scoprendo una forza che non credeva di possedere. Giulia si getterà anima e corpo negli allenamenti guidata dal suo istruttore, Alessandro, che la spingerà oltre i limiti. Un passo dopo l’altro la porterà a riconquistare la libertà. Giulia cercherà con tutte le forze la strada per risalire, riscoprendo l’amore verso l'uomo che le sta donando il controllo della sua vita.






Non sono una grande amante dei libri corti in quanto, a volte, l'autore non riesce a sviluppare bene né la storia né i personaggi. Invece mi sono dovuta ricredere leggendo il libro di Lucilla. Dalla sua penna è nato un romanzo breve ma molto intenso. L'autrice è riuscita, in poco più di 100 pagine, a dare spessore emotivo ai suoi soggetti permettendomi di entrare in sintonia con loro. In special modo con Giulia di cui assistiamo alla non facile rinascita dopo una tremenda aggressione. 



È una donna che deve ricominciare a vivere e grazie alla sua immensa forza interiore non si chiude in sé e reagisce alla paura. Ad aiutarla in questo proposito troviamo Alessandro, il suo maestro di taekwondo.



Ben gestito il percorso di risanamento di Giulia, grazie alle lezioni con Alessandro, ma soprattutto grazie alla volontà di ferro della donna che riesce a superare i suoi timori. Anche il rapporto amoroso tra i due procede con i giusti tempi e ho trovato perfettamente plausibili i piccoli equivoci che li portano spesso a discutere tra loro.
La storia è raccontata in terza persona e mi ha permesso di conoscere i pensieri di tutti i personaggi. Cosa che ho davvero apprezzato e hanno reso la storia molto più realistica.
La violenza sulle donne non è un argomento facile di cui parlare e ho trovato lo stile di Lucilla molto delicato, nonostante il tema trattato.

Complimenti a questa nuova autrice nostrana. 



domenica 21 maggio 2017

Chi ben comincia #15





REGOLE:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti


Buona domenica, arriverà il mio amato caldo? Ieri qui pioveva manco fosse autunno... Oggi voglio incuriosirvi con un libro che HO VINTO. Il nuovo romanzo di Alice Basso con protagonista Vani Sarca (ma solo io ci vedo la Libridinosa in lei?)

La rubrica nasce da un'idea del blog Il profumo dei libri.




Non ditelo allo scrittore di Alice Basso

PROLOGO


SETTEMBRE 1997

«Qualcuno di voi sa dirmi a che temperatura brucia la carta?» chiede il professor Reale.
La classe reagisce con un brusio variegato. Nessuno risponde, ovvio, perché la prima regola in una classe di tardoadolescenti che stanno mettendo alla prova il professore nuovo è fare muro. Occorre consultarsi internamente prima di stabilire se dargli o no la soddisfazione di rispondere. Funziona così da quando Noé mise a sedere Cam, Sem e Jafet accanto alla gabbia delle giraffe e cercò di iniziarli alla geometria, e funziona così anche se i Cam, Sem e Jafet di turno sono i ventiquattro diciassettenni della seconda b, che di solito si stanno sulle palle a vicenda e passano gli intervalli a bisticciare a gruppi. Ma fare muro davanti al nuovo prof è più importante, è un’union sacrée. Perché non vorremo mica che poi si senta autorizzato a interrogare in questa maniera barbara per tutto il resto dell’anno, senza fissare giorni né niente, sparando domande a caso nel mucchio.
«Coraggio. Lo sapete, ma non sapete di saperlo», dice il professor Reale, che, per la cronaca, è un tizio minuto, non altissimo, con la faccia gentile e un cardigan che di certo non è mai stato avvistato sulle passerelle della settimana della moda.
Il brusio della classe in realtà è già una risposta. Significa:
1) “No, non è vero, non lo sappiamo e basta; voi adulti siete così odiosi, pensate sempre di conoscere quello che abbiamo dentro”;
2) “Che razza di domanda è? Sei un insegnante d’inglese, quindi insegna inglese, no?”;
3) “Perché mai dovremmo saperlo? Ah, per fisica, ci scommetto. Ce l’avranno detto a fisica e noi sicuro che ce lo siamo perso. Perfetto, così ora il nuovo prof d’inglese farà la spia e saremo nella merda pure con la prof di fisica”.
Il professore nuovo sembrerà anche un tipino innocuo, ma quella di fisica è un sanguinario ufficiale della Wehrmacht, quindi qualcuno comincia a ventilare la possibilità di ammutinarsi e dare la risposta. Se non fosse che proprio non la sa.
«Secondo me tu sì che lo sai», dice il professore fermandosi accanto a un banco.
Al banco è seduto un pipistrello.
Un pipistrello enorme oppure un vampiro in miniatura. Una cosa a forma di adolescente ma tutta nera e lucida e chiusa su sé stessa come un origami di vinile. La cosa si sente osservata, tira su la testa e si dispiega pian piano, rivelandosi per una ragazzetta dai capelli corvini, rossetto viola, occhi incatramati e un gigantesco impermeabile nero, con un libro aperto davanti.
Nemmeno sulle ginocchia. Proprio sul banco. Così, senza ritegno.
«Stavo leggendo», dice la ragazzetta. Interessante. È seccata per essere stata interrotta.
«Ho notato», dice Reale.
«Stavo leggendo la Radcliffe», specifica la ragazzetta. «È nel programma.»
«Ma io non stavo spiegando la Radcliffe.»
«In effetti, lei non stava spiegando ancora nulla.»
«Come fai a dirlo se non eri attenta?»
«Perché invece lo ero.»
«Ma se stavi leggendo.»
«Ma ero anche attenta.»
La ragazzetta è serissima.
A Reale scappa un mezzo sorriso.
«Com’è il libro?»
«Carino. Datato, ovviamente, ma ha i suoi numeri. Mi piace il modo in cui tutti gli eventi straordinari vengono spiegati razionalmente.»
«Anche a me», dice Reale. «Ho sempre trovato buffo che l’inventrice del romanzo gotico fosse in realtà una lucida smascheratrice di fenomeni soprannaturali. È come se si prendesse un po’ gioco di tutti noi.»
La ragazzetta annuisce.
Il professore annuisce.
«La carta brucia a 451 gradi Fahrenheit», dice la ragazzetta.
«Perché non hai risposto subito, se lo sapevi?»
«Perché stavo leggendo.»
Reale non riesce a non farsi scappare di nuovo un sorrisetto.
La ragazzetta è sempre serissima, ma sembra favorevolmente colpita, quasi suo malgrado.
La ragazzetta si chiama Silvana Sarca.






sabato 20 maggio 2017

RELEASE BLITZ Tander: Dentro di noi l’energia dei fulmini di Cristina Vichi



Buongiorno lettori oggi il mio blog, insieme a moltissimi altri partecipa al Release Bliz del libro di Cristina Vichi Tander: Dentro di noi l’energia dei fulmini.




Titolo: Tander: Dentro di noi l’energia dei fulmini
Autore: Cristina Vichi
Genere: Urban Fantasy
Editore: Selfpublishing
Pagine: 315
Prezzo Ebook: € 2,99 Aderisce al Kindle Unlimited
Prezzo Cartaceo: € 12.00
Pubblicazione: 20/05/2017
Link di acquisto: Tander: Dentro di noi l'energia dei fulmini

Trama
Niki ha diciotto anni e, come tutte le ragazze della sua età, si prepara ad affrontare l’ultimo anno delle superiori, con conseguente esame di maturità.
Da quel primo giorno di scuola, però, di normale nella sua vita rimane ben poco.
È l’arrivo di Erkan, un ragazzo affascinante e pericoloso, a sconvolgere ogni equilibrio e non solo nel suo cuore.
Ben presto Niki si ritrova catapultata al centro di segreti che per millenni hanno governato l’universo, senza che gli umani ne avessero mai saputo nulla.
I Tander e le Dee della Natura sono esseri con doti soprannaturali che vivono sulla terra con leggi e scopi ben precisi. Nelle vene di Erkan scorre l’energia irrefrenabile dei fulmini, e solo quando conosce Niki capisce che la forza dell’amore è ancora più difficile da controllare.


Ecco a voi un estratto molto interessante del libro...
«Conosci la favola del rospo che voleva diventare grande come un bue?». Grigio inarcò un sopracciglio e prese a camminare intorno a lei. «Ha cominciato a gonfiarsi, si è sforzato a tal punto pur di divenire ciò che non poteva essere che alla fine... BOOM!», le gridò nell’orecchio.
Niki sobbalzò sulla sedia. Era risentita, ma non aveva una favola con cui ribattere. Il monaco, con i suoi detti e le sue morali, era invincibile. Tuttavia lei non voleva essere da meno.
«Quel rospo ha agito per presunzione, non per amore».
«Vuoi dire che il fine rende possibile o meno la follia?».
«Chissà, potrebbe essere così, oppure no... magari follia è credere di avere sempre una risposta per tutto».
«È sapiente solo chi sa di non sapere, non chi si illude di sapere e ignora così perfino la sua stessa ignoranza, diceva Socrate».
«Sei tu che credi di sapere tutto. Socrate si starà rivoltando nella tomba, poveretto».
«Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, Primo Levi. Comunque Socrate non era un Tander, è vissuto meno di me. L’esperienza è essenziale alla conoscenza».
Niki si alzò. Non aveva neanche potuto godersi in pace la sua cioccolata.
«Sbagliando si impara, giusto? Magari domani mattina avrai imparato qualcosa di nuovo anche tu... chissà!».
Mentre si allontanava, Niki sentì la voce del monaco.
«Dubbio, uno dei nomi dell’intelligenza».
Lei alzò il dito medio della mano destra senza voltarsi.

Biografia
Cristina Vichi vive a Riccione, insieme al marito e tre figli.
Ha sempre amato molto inventare storie, ma dopo la stesura del primo romanzo la scrittura diventa una passione vera e propria. L’incontro con la Editor Emanuela Navone è illuminante, perché le permette di sperimentare l’universo della scrittura con maggior consapevolezza e nuovi stimoli.
Quando si conclude un romanzo non conta solo il risultato in sé, ma soprattutto il percorso che l’autore ha compiuto per arrivare a mettere la parola fine alla sua opera.

Di seguito le sue opere:
“Celeste: L’Ardore di una Donna” (Seconda edizione: 24/07/2016). Romance/Avventura autoconclusivo e prequel di “Celeste: La Forza di una Regina”.
“Destini Ingannati” (Seconda edizione: 06/01/2017). Romance/Mistery autoconclusivo.
“Celeste: La Forza di una Regina” (10/08/2016). Romance/Avventura autoconclusivo e sequel di “Celeste: L’Ardore di una Donna”.
“E se poi te ne penti?!” (01/12/2016). Romance/Humor, autoconclusivo.
“Tander: Dentro di noi l’energia dei Fulmini” (20/05/2017). Urban/Fantasy autoconclusivo.

Blog Autore: Cristina Vichi Blog
Pagina Facebook: Cristina Vichi Autrice


I Blog che partecipano al RELEASE BLITZ sono oltre 60.
Cliccate sui link per leggere recensioni in anteprima, interviste, estratti e curiosità su Tander: Dentro di noi l’energia dei fulmini.



RECENSIONI IN ANTEPRIMA



GRUPPO INTERVISTE


ESTRATTI
Cristina Vichi Blog - Storie attorno al fuoco - La libreria incantata - Linda Bertasi Blog - 365 Days Of Books - Se ne dicon di parole - L'incanto dei libri - Briciole di Parole - La biblioteca di Eika - La Fenice Book - Il Salotto del Gatto Libraio - Nel cuore dei libri - La Tartaruga si Muovebookspedia - Ragazza in rosso - La libreria di Luce - Pretty in Pink Blog - Lo scrigno delle letture - Peccati di Penna - La spacciatrice di libri - Lady Eiry - Toglietemi tutto, ma non i miei libri - Un angelo caduto - Fantasticando sui libri - la biblioteca di Mary - Nicholas ed Evelyn e il Diamante Guardiano - La casa dei libri di Sara - New Adult Italia - Il rumore dei libri - Emozioni di una Musa - Le mie ossessioni librose - Connie FurnariEverpop - Il Baule d'inchiostro - Scheggia tra le Pagine - IL MAGICO MONDO DEI LIBRI - Sweety Reviews - La Cercatrice di Storie - Feeling Reading ღ - Non solo libri - Bookish Girl Blog - La lettrice sulle nuvole





venerdì 19 maggio 2017

Intervista con le vamp... blogger#7



Buon fine settimana! Pronti per il week end? Molti di voi saranno a Torino e vi auguro di divertirvi e comprare tanti libri. Ma tornando a noi oggi come ogni 19 del mese io e La lettrice sulle nuvole vi vogliamo parlare del romanzo scelto da voi il mese scorso. Saremo d'accordo? Per conoscere la sua opinione cliccate QUI!



Autore: Jay Asher
Titolo: 13
Editore: Mondadori Crisalide
Data di pubblicazione: 7 ottobre 2008
Pagine: 236

Trama
Clay torna da scuola e fuori dalla porta trova ad aspettarlo una pessima sorpresa: sette audiocassette numerate con dello smalto blu. Ascoltandole, scopre che a registrarle è stata Hannah, la ragazza per cui si è preso una cotta. La stessa ragazza che si è suicidata due settimane prima. Quelle cassette sono il suo modo per avere l'ultima parola sulle vicende che, secondo lei, l'hanno portata alla morte: facendole scorrere, Clay scopre che il destinatario del pacchetto deve ascoltarle e poi passarle al successivo di una lista. Nelle cassette, 13 storie: ognuna legata a una persona che ha dato ad Hannah una ragione per togliersi la vita. Seppur sconvolto, non può resistere alla tentazione di esplorare a fondo la storia che lo riguarda e, guidato dalla voce di lei, visiterà i luoghi che lei vuole mostrargli, finché non gli rimarrà altro da ascoltare...

Intervista


  1. A quale genere appartiene il libro?
Il libro è classificabile come Young Adult avendo come protagonisti ragazzi di sedici anni.
  1. Cosa pensi dei protagonisti?
Hannah non è riuscita a conquistarmi per niente, Clay boh non riesco a capire se mi sia piaciuto o no.
  1. Personaggio preferito?
Il Walkman...
  1. Personaggio più odiato?
Hannah Baker
  1. Che emozioni ti ha suscitato la lettura?
Rabbia soprattutto mista a fastidio e voglia di picchiare la protagonista.
  1. Punti di forza?
Lo stile scorrevole e la bravura dell'autore nello spingermi a voler sapere cosa fosse successo a spingere Hannah al suicidio.
  1. Punti deboli?
Le motivazioni di Hannah, secondo me, banali
  1. Come hai trovato lo stile del/della scrittore/scrittrice?
Come ho già detto, mi è piaciuto il suo modo di scrivere e come ha deciso di raccontarci la storia.
  1. E' facile entrare in empatia con il/la protagonista?
No!
  1. Quale aggettivo lo descrive meglio?
Depressa lagnosa vendicativa
  1. Frase preferita?

Non avete idea di quello che stava succedendo
al resto della mia vita.
A casa. Persino a scuola.
Non sapete niente della vita di nessuno,
se non della vostra.
Ma quando giocherellate con una parte
della vita di qualcuno, i
n realtà non stuzzicate solo quella.
Purtroppo, è impossibile essere
così accurati e selettivi.
E il particolare con cui vi siete trastullati
finisce poi per influenzarne l'intera l'esistenza.
Tutto agisce… su tutto.
  1. A chi lo consigli?
Non saprei proprio
  1. Quante stelline gli dai?
Tre stelline e mezzo perché non mi è dispiaciuto il romanzo in sé ma proprio la protagonista a essere poco credibile.

Sicuramente il mio pensiero su questo libro è contrario alla maggioranza delle critiche lette e ascoltate in giro. Ma per la mia esperienza personale non ho trovato le motivazioni di Hannah così forti da spingerla al suicidio.

Ora tocca a voi, come ogni mese, scegliere, votando qua sotto, il prossimo libro da leggere. Piccola avvertenza: il mese prossimo la rubrica uscirà il 20 giugno!





Recensione # 79 La congiura by Federica Introna




Buon venerdì, questa mattina un nuovo review party. Oggi vi parlo di un libro storico, ambientato nell'antica Roma ai tempi di Nerone con una protagonista di quelle che piacciano a me!



Autrice: Federica Introna
Titolo: La congiura
Editore: Newton Compton Editori
Pag: 256
Data di pubblicazione: 18 maggio 2017

Trama
Mentre gli aristocratici romani si rilassano nel lussuoso centro termale, fra laute cene e bagni rigeneranti, una liberta di nome Epicari prende parte attiva alla congiura ordita contro Nerone. Pronta e determinata, sorprende tutti incitando all’azione attraverso un discorso di grande efficacia ed esponendosi in prima persona per coinvolgere quante più forze possibile. Ma un inatteso colpo di scena rischia di compromettere il piano: un omicidio atroce e misterioso sconvolgerà gli animi dei congiurati, svelando il doppio volto di alcuni tra coloro che partecipano all’impresa. Personaggi ambiziosi e avidi di potere, nobili meschini e indolenti. Eppure tra di loro ci sono anche figure capaci di gesti disinteressati e coerenti. Mentre si tesse la trama contro un imperatore colpevole di atti crudeli e azioni scellerate, Epicari dovrà fare i conti col suo passato e con il suo primo amore, conoscerà la paura e il tradimento, ma non rinuncerà mai a lottare con tutta se stessa per la libertà. Per la propria e per quella di Roma.





Di alcuni fatti certo sono stato partecipe, di altri ho avuto notizia da chi ne è stato protagonista o testimone oculare, e se qualcosa aggiungerò alla narrazione, tutto ciò che mi sono figurato nella mente non è molto lontano dalla realtà. È la storia di una donna Epicari. La congiurata.

L'ho trovato ben scritto, scorrevole, coinvolgente e appassionante fino alla fine.
L'autrice è riuscita a farmi vivere un avventura bellissima ambientata nell'antica Roma di Nerone. La storia di Epicari e del suo coraggio è avvincente, anche se ho trovato l'inizio un po' lento. Però una volta preso confidenza con i personaggi la storia è praticamente volata.
Il contesto storico è ben delineato; la protagonista è una di quelle eroine che tanto mi piacciono: forte e determinata; c'è il complotto dei senatori contro l'imperatore Nerone; un omicidio misterioso da svelare; una storia d'amore anche se non è il tema principale del romanzo.

Non so dire se Epicari fosse una prescelta,
ma so che quell'aria di selva
se la portava ancora dentro:
era il respiro della libertà.

La cosa che mi è mancata è un piccolo glossario con i vari termini usati; mi sarebbe stato molto utile per comprendere alcune parole senza doverle cercare su internet.
Il libro e' scritto bene, e' scorrevole, avvincente e si nota l'attenta ricerca storica condotta dall'autrice. Consigliato a tutte quelle persone che amano Roma e la sua straordinaria storia.




giovedì 18 maggio 2017

COVER REVEAL “Schegge di ricordi ” Monica Lombardi



Finalmente possiamo ammirare la copertina dell'ultimo libro di Monica Lombardi che uscirà il 18 luglio 2017.
Io sono in trepidante attesa di leggere il seguito a “Schegge di verità”.




TITOLO: Schegge di ricordi

DATA DI USCITA: 18 luglio 2017

AUTRICE: Monica Lombardi

LINK AMAZON: QUI



SINOSSI
È sopravvissuta. Ora vuole ricominciare a vivere.
Due donne, due amiche, Giulia e Livia, rapite una sera di novembre. Quando tornano alla loro vita, niente è più come prima. Livia, quella che è stata più a contatto con il mostro, di notte sogna la sua prigionia e di giorno non riesce a scrollarsi di dosso la sensazione che lui tornerà. E infatti il mostro si avvicina, più folle e spietato che mai. Con un solo obiettivo: insinuarsi per sempre nella mente di Livia.
Il commissario Claudio Sereni, a sua volta vittima di un insolito incidente di cui non ha memoria, dovrà riprendere le fila del caso del rapimento delle due amiche rimasto irrisolto. Attorno a lui orbitano il collega Emilio Arco e la sensitiva Ilaria Benni. Dovrà muoversi con decisione per stanare il mostro e allo stesso tempo con delicatezza per non spezzare la fragile corazza che Livia ha costruito intorno a sé, ai suoi ricordi e ai suoi sentimenti.
Con Schegge di ricordi Monica Lombardi torna a scavare nelle voragini della mente umana, in un thriller psicologico degno dei maestri del genere.





mercoledì 17 maggio 2017

Prossima uscita Leggere Editore




Anne Freytag - La mia ultima estate

Disponibile dal 25 maggio in ebook (€4,99) e in libreria (€14,90). Per chi ha la fortuna di esserci, in anteprima, lo può trovare al Salone del Libro di Torino dal 18 al 22 maggio.

PER CHI HA AMATO
COLPA DELLE STELLE
DI JOHN GREEN
E
VOGLIO VIVERE PRIMA DI MORIRE
DI DI JENNY DOWNHAM.



Un libro pieno di sentimenti. Gli addii, la rabbia, la tristezza e l’amore. Le lacrime scendono delicate dall’inizio alla fine. Molto bello!” - RBB Radio Fritz



Un romanzo toccante e allo stesso tempo di una carica potente.” - Frau von Heute



Così emozionante da essere adatto per ogni età. Incredibilmente commovente, un libro che dà speranza.” - Moni Littel





Sinossi
Tessa, diciassette anni, ha atteso a lungo il ragazzo perfetto, il momento perfetto, il bacio perfetto. Pensava di avere ancora molto tempo davanti a sé, prima di scoprire che a causa di un difetto cardiaco le restano poche settimane di vita. Stordita, arrabbiata, disperata, aspetta di morire chiusa nella sua stanza. È un’attesa amara, la sua, perché sa di non aver vissuto a pieno. Pensa a sé stessa come a una “ragazza soprammobile”, che morirà “vergine e senza patente”. Fino a quando non incontra Oskar e tutto sembra di nuovo possibile. Nonostante Tessa cerchi di allontanarlo, convinta che una relazione sarebbe insensata ed egoistica, lui non le lascia scampo. Oskar sa vedere dietro le apparenze, non ha paura e vuole rimanerle accanto. Pur di sorprenderla, di vedere i suoi occhi brillare per l’emozione, organizza un piano per farle vivere un’ultima estate perfetta. Un viaggio in Italia a bordo della sua Volvo sgangherata per ammirare i tesori di Firenze, sedersi sulla scalinata di Piazza di Spagna, mangiare una pizza a Napoli. Un’ultima estate in cui il tempo non ha importanza e ciò che conta sono solo i sentimenti.
Un romanzo che emoziona e fa riflettere, che tra sorrisi e lacrime ci ricorda quanto sia importante vivere il presente.



L'autrice
Anne Freytag è nata nel 1982 e vive a Monaco. Prima di dedicarsi completamente alla scrittura ha lavorato per un’agenzia pubblicitaria. Ha già pubblicato diversi romanzi, anche con lo pseudonimo di Ally Taylor. La mia ultima estate è il suo primo New Adult. Accolto con entusiasmo da pubblico e critica, ha conquistato i cuori di migliaia di lettrici.



Uscite Leggereditore 18 maggio



IN EBOOK
Disconnect 2 di Ilaria Soragni,
dal 25 maggio anche in libreria.



Sinossi
Sono passati undici anni da quando Hayley ha lasciato Baltimora. Adesso vive a Londra e lavora in un bar del centro insieme a Jackson, il ragazzo che l’ha aiutata fin dal primo giorno e che è diventato il suo migliore amico. Hayley cerca di affogare i ricordi nella nebbia, nel grigio del cielo, ma le sembra sempre difficile. I pensieri continuano ad affollarle la testa e le notti le lasciano spesso in dono due occhiaie scure. Luke non l’abbandona. E un giorno compare in carne e ossa: si è trasferito a Londra per cercarla e finalmente l’ha trovata. Così Hayley viene travolta nuovamente dalle emozioni e dalle sofferenze che sperava di aver lasciato in America, fino a decidere di tornare a Baltimora insieme a Luke, convinta che affrontare il passato sia l’unico modo per vivere davvero il presente. Ritroverà tutti quelli che aveva lasciato, cresciuti e più maturi ma con ancora impressa nella memoria la morte di Ryan, l’evento che ha segnato nel profondo le loro anime cambiandoli per sempre. Cosa succederà ora che il gruppo è di nuovo unito? Riusciranno a superare il passato che li lega, le colpe e i rancori, per costruire il futuro?



L'autrice
Il suo nick su Wattpad è inashtonsarms, ma nella vita reale lei è Ilaria Soragni, diciottenne della provincia di Asti che sogna di diventare, un giorno, una psicologa forense. Per il momento si accontenta di scavare nella psiche dei suoi personaggi, attività che le riesce molto bene. Grazie alla scrittura, Ilaria ha l’impressione di mettere ordine nei suoi pensieri, ed è per questo che a quindici anni ha iniziato a scrivere su Wattpad. Scoprire che altre
ragazze si appassionavano alle sue storie l’ha riempita di gioia, ma di certo non si aspettava di raggiungere milioni di clic! Dopo il successo di Disconnect 1 (Leggereditore, 2017), questo è il suo seguito naturale. Con Leggereditore ha pubblicato anche Mess, fan fiction che ha ottenuto più di tre milioni di letture su Wattpad e ha incontrato grande favore in libreria.






Emozioni inconfessabili di Shayla Black
Il nuovo e bollente capitolo della serie Wicked Lovers, dal 25 maggio anche in libreria



Sinossi
Da quanto l’ha salvata, sventando un rapimento e riconsegnandola alla sua vita a Hollywood, Mystery Mullins non riesce a togliersi dalla testa Axel Dillon. Non si tratta solo di gratitudine... Mystery è innamorata di quel soldato e non può dimenticarlo, nonostante lui l’abbia gentilmente respinta a causa dei suoi diciannove anni. Sei anni dopo, Mystery è una donna dalla promettente carriera, con una vita piena, ma il pensiero di Axel non l’ha ancora abbandonata. Per questo decide di avvicinarsi a lui in incognito. Lo aggancia in un locale e la notte che trascorrono insieme va al di là dei suoi sogni più selvaggi. Il mattino successivo, Mystery si obbliga ad andare via, ma il passato non le lascia scampo e torna, prepotente, a sconvolgerle la vita. Scoperta la vera identità della donna con cui ha trascorso la notte, Axel è furioso e al tempo stesso intrigato, ma quando è chiaro che lei è in pericolo non esita a trasformarsi, ancora una volta, nel suo protettore... e nel suo amante. E mentre i due indagano su un segreto per il quale c’è qualcuno disposto a uccidere, Axel è determinato a conquistare il cuore di Mystery, prima che l’assassino possa metterla a tacere per sempre. Seduzione, passione, adrenalina. Un nuovo romanzo della serie Wicked Lovers.



L'autrice
Shayla Black ha all’attivo oltre trenta romanzi e si è da tempo affermata come una delle regine del romance erotico. Nota al pubblico italiano grazie al successo dei titoli pubblicati nelle edizioni Harmony, ha vinto numerosi concorsi di scrittura e premi, tra cui il Passionate Ink, il Colorado Romance Writers Award of Excellence e il National Readers’ Choice Award. Con Leggereditore ha già pubblicato Segreto inconfessabile, Desiderio inconfessabile, Passione inconfessabile, Brivido inconfessabile, Amore inconfessabile e Ricordo inconfessabile, tutti appartenenti alla serie Wicked Lovers. Per il marchio One è uscita la novella Sogno inconfessabile.



IN LIBRERIA



Ogni cosa a cui teniamo di Kerry Lonsdale
L'esordio letterario già diventato un bestseller internazionale.




Sinossi
L’aiuto cuoco Aimee Tierney ha trovato la ricetta per la vita perfetta: sposare il ragazzo che ama fin da quando è una bambina, creare una famiglia e poi chissà, un giorno rilevare il ristorante dei genitori. Il futuro che aveva sognato le passa però davanti in un lampo, come
strappato dal vento, quando il suo fidanzato James perde la vita in un incidente in barca. Dal giorno in cui la chiesa che avrebbe dovuto ospitare il loro matrimonio è diventata il triste scenario per il funerale di James, Aimee non ha pace. Sa che per rimettere assieme i pezzi della sua vita deve scendere a patti con il dramma che l’ha colpita e far piena luce sulle circostanze della morte di James. Cos’è realmente accaduto quel giorno maledetto, su quella barca? Aimee scoprirà così un abisso di segreti che metteranno in discussione quanto credeva di aver costruito nella sua vita, perché sotto la superficie della sua esistenza potrebbe nascondersi una verità inattesa, che potrà liberarla dalle catene del passato o imprigionarla per sempre.
Un romanzo profondo, che con tocco delicato esplora le pieghe dell’animo umano.



L'autrice
Kerry Lonsdale vive in California con il marito e i due figli ed è tra le fondatrici della Women’s Fiction Writers Association. Crede che la vita sia più emozionante se ricca di colpi di scena e probabilmente questo è il motivo per cui ama calare i suoi personaggi in scenari inaspettati. Ogni cosa a cui teniamo è il suo romanzo d’esordio.