giovedì 23 maggio 2024

Recensione #987 Cinder & Ella by Kelly Oram

 

 Buongiorno, la favola di Cenerentola non è tra le mie preferite ma non rinuncio mai a leggere un retelling. Devo dire che il libro mi ha sorpreso in maniera alquanto positiva.

 Ringrazio Always Publishing per la copia digitale del romanzo.


Autrice: Kelly Oram

Titolo: Cinder & Ella

Serie: Cinder & Ella #1

Editore: Self publishing

Pag: 370

Data di pubblicazione: 3 maggio 2024

Trama

Il problema, con le fiabe, è che nella maggior parte dei casi cominciano con una tragedia...

Ella ha diciotto anni ed è un’appassionata di cinema e libri. Sul suo blog scrive recensioni spiritose che catturano l’attenzione di Cinder, un ragazzo di cui non conosce l’identità, ma che diventa presto il suo migliore amico e di cui lei si innamora.

A causa di un incidente stradale, in cui ha perso la mamma e ha riportato gravi ustioni, Ella però ha trascorso gli ultimi otto mesi in ospedale, per riprendersi dalle ferite e dal trauma. Ora deve trasferirsi a casa del padre che l’ha abbandonata quando era bambina e che vive con la nuova moglie e le due nuove figlie in una bellissima villa di Los Angeles.

La convivenza non è facile per Ella, che viene presa in giro dalle sorellastre e dai loro amici a scuola. Lei vorrebbe andarsene, ma l’unico modo per tornare “libera” è costruirsi una rete di sostegno che possa aiutarla ad affrontare le sfide che l’aspettano. Per questo, Ella decide di ricontattare l’unico amico che spera le sia rimasto, anche se non lo sente dal giorno dell’incidente e non sa davvero chi sia.

Brian è l’idolo di tutte le ragazzine, il ragazzo d’oro di Hollywood, il bad boy di cui tutti parlano. Per lui è un momento magico, perché sta per uscire il film che potrebbe garantirgli una nomination all’Oscar e farlo entrare nell’olimpo degli attori più richiesti e famosi. Deve solo dare una ripulita alla sua reputazione. Per questo, gli propongono di inscenare un finto fidanzamento con Kaylee Summers, che non solo è la sua co-protagonista nel film, ma anche la figlia di uno dei produttori più importanti di Hollywood.

Brian accetta, ma proprio in quel momento, dal passato gli arriva la mail di qualcuno che pensava non avrebbe sentito più, la ragazza con cui ha condiviso tre anni di chiacchierate anonime e di cui è segretamente innamorato.
Sarà questa, finalmente, l’occasione per loro di prendere coraggio e uscire allo scoperto? O la loro storia sarà destinata a non avere il suo lieto fine?

Un principe hollywoodiano, perfide sorellastre e una ragazza spezzata e coraggiosa. Una storia d’amore teen che racchiude un messaggio positivo e inclusivo: tutti meritiamo di vivere la nostra favola.





La favola di Cenerentola non è mai stata tra le mie preferite, in particolare perché io non ho mai sopportato proprio lei: Cenerentola. Non ho mai sopportato la sua passività. Il lasciarsi schiavizzare dalle sorellastre, dalla matrigna, vittima “inerme” delle circostanzei. (ahhh che voglia di darle qualche scrollata!!!)

Per me poteva prendere benissimo le sue cose ad andare a vivere da un’altra parte. Tanto serva a casa sua o serva in un altro luogo non sarebbe cambiato granché, ma almeno sarebbe stata una sua scelta.

Per non parlare della sua immensa bontà quando perdona tutti. Naaaaa non è un carattere che mi piace. Sappiamo tutti con cosa fa rima buoni…

Nonostante le mie opinioni sulla favola di Cenerentola e le mie basse aspettative su questa lettura devo dire che ho amato moltissimo il romanzo.

Quello che proprio mi è piaciuto tanto è la protagonista Ella! Una ragazza che ha perso tutto, è sfigurata e subisce il bullismo (e che bullismo) dai suoi compagni di scuola e dalle sue sorellastre.

Ella riesce comunque a tenere la testa alta e non farsi abbattere da niente e da nessuno, dando prova di grande forza d’animo! Soffre e piange ma non passa il tempo solo a lamentarsi.

Molto meno di lei ho apprezzato il protagonista maschile Cinder. Troppo debole, troppo succube dei desideri e degli ordini del padre. Capisco che certi comportamenti servissero a facilitare la sua carriera, però a tutto c’è un limite. Spesso e volentieri ho pensato che probabilmente la sindrome di Cenerentola riguardasse più lui che Ella (ragazzo zerbino coff coff).

La storia in sé mi è piaciuta molto, ha alternato momenti di dolcezza e romanticismo a momenti più duri e crudi. Le persecuzioni che subisce Ella sono davvero terribili.

Tra i personaggi secondari mi è piaciuta molto Anastasia, una delle due sorellastre, anche se era la più crudele è quella che ha l’evoluzione migliore di tutti.

Ho adorato invece l’amica di Ella e i suoi due papà che hanno regalato leggerezza e divertimento al testo.

L’autrice ha una penna coinvolgente, fresca e scorrevole.







domenica 19 maggio 2024

Intervista con le vamp...blogger #86

 


 Buona domenica, lettori. Il libro più votato da voi nell'ultimo sondaggio è un romanzo che mi ha sorpreso... Chissà cosa ne avranno pensato Erica, Chiara e Chicca del romanzo. Per conoscere anche le loro opinioni non fatevi sfuggire i loro post!!!


Autrice Hannah Nicole Maehrer

Titolo: Assistente cercasi

Serie: Assistant to the villan #1

Editore: Sperling & Kupfer

Pag: 400

Data di pubblicazione: 29 agosto 2023

Trama

Con una famiglia da mantenere, avere un buon impiego è per Evie Sage una priorità. E così, quando un incidente con il più famigerato cattivo di Rennedawn si traduce in un'offerta di lavoro, lei accetta. Nessun incarico è perfetto, ovviamente, e lo è ancora meno quando hai una cotta per il tuo capo, un tipo terribile, lunatico ma innegabilmente sexy.
Proprio quando si sta abituando ad assistere a scene raccapriccianti, come teste mozzate che pendono dal soffitto e bulbi oculari schiacciati sotto le scarpe, Evie sospetta che una minaccia stia aleggiando sul regno di Rennedawn. Qualcuno che vuole eliminare il Cattivo e il suo nefasto impero.
E così Evie non solo deve cercare di resistere al fascino del suo capo, ma deve anche scoprire chi sta sabotando il suo lavoro… per assicurarsi di fargliela pagare.


L'intervista


A quale genere appartiene il libro?

Il romanzo è un fantasy vista la presenza di magia e strane creature. Non manca il romance e un tocco di mistero.


Cosa pensi dei protagonisti?

Mi sono piaciuti entrambi essendo caratterizzati davvero molto bene. Evie è simpatica, solare e divertente. Mi ha fatta sorridere più volte con le sue battute e i suoi pensieri strampalati. Il Cattivo... Tristan... molto più serio e tenebroso. Una coppia perfetta. Inutile dire quanto io abbia adorato le interazioni tra i due.


Personaggio preferito?

Evie, ottimo personaggio femminile; Tristan perfetta controparte maschile... Ma potevo non amare sopra tutti loro Tatiana e la sua passione per il rosa?


Personaggio più odiato?

Non posso dirlo perché vi farei uno spoiler enorme.


Che emozioni ti ha suscitato la lettura?

Mi ha divertita e distratta.


Punti di forza?

Il mix di generi che ho trovato ben amalgamati. Anche i due protagonisti sono il punto forte del libro.


Punti deboli?

La scarsa costruzione del world building. Qualche spiegazione non avrebbe guastato.


Come hai trovato lo stile dell'autrice?

L'autrice ha uno stile è fresco, ironico e coinvolgente.


È facile entrare in empatia con il protagonista?

Semplicissimo!


Quale aggettivo descrive meglio il libro?

Scacciapensieri.


A chi lo consigli?

Un romanzo che potrebbe piacere a chi cerca libri fantasy leggeri, con romanticismo e misteri da svelare.


Quante stelline gli dai?

Quattro stelle e mezzo.


Cosa ne pensi della cover?

Carina, ma non spettacolare.


Citazione preferita?

----------




Qui sotto il modulo per darvi la possibilità di votare il vostro preferito così da scegliere la lettura che faremo a giugno. Ricordate che, alternativamente, pubblicheremo anche i sondaggi nelle nostre storie di IG.










mercoledì 8 maggio 2024

Blog tour Cinder & Ella by Kelly Oram

 


Buongiorno, oggi è il mio turno nel blog tour in occasione dell'uscita italiana, per Always Publishing, del romanzo Cinder & Ella di Kelly Oram.

Io vi farò conoscere meglio l'autrice. Prima qualche dato del libro.


Autrice: Kelly Oram

Titolo: Cinder & Ella

Serie: Cinder & Ella #1

Editore: Self publishing

Pag: 370

Data di pubblicazione: 3 maggio 2024

Trama

Il problema, con le fiabe, è che nella maggior parte dei casi cominciano con una tragedia...

Ella ha diciotto anni ed è un’appassionata di cinema e libri. Sul suo blog scrive recensioni spiritose che catturano l’attenzione di Cinder, un ragazzo di cui non conosce l’identità, ma che diventa presto il suo migliore amico e di cui lei si innamora.

A causa di un incidente stradale, in cui ha perso la mamma e ha riportato gravi ustioni, Ella però ha trascorso gli ultimi otto mesi in ospedale, per riprendersi dalle ferite e dal trauma. Ora deve trasferirsi a casa del padre che l’ha abbandonata quando era bambina e che vive con la nuova moglie e le due nuove figlie in una bellissima villa di Los Angeles.

La convivenza non è facile per Ella, che viene presa in giro dalle sorellastre e dai loro amici a scuola. Lei vorrebbe andarsene, ma l’unico modo per tornare “libera” è costruirsi una rete di sostegno che possa aiutarla ad affrontare le sfide che l’aspettano. Per questo, Ella decide di ricontattare l’unico amico che spera le sia rimasto, anche se non lo sente dal giorno dell’incidente e non sa davvero chi sia.

Brian è l’idolo di tutte le ragazzine, il ragazzo d’oro di Hollywood, il bad boy di cui tutti parlano. Per lui è un momento magico, perché sta per uscire il film che potrebbe garantirgli una nomination all’Oscar e farlo entrare nell’olimpo degli attori più richiesti e famosi. Deve solo dare una ripulita alla sua reputazione. Per questo, gli propongono di inscenare un finto fidanzamento con Kaylee Summers, che non solo è la sua co-protagonista nel film, ma anche la figlia di uno dei produttori più importanti di Hollywood.

Brian accetta, ma proprio in quel momento, dal passato gli arriva la mail di qualcuno che pensava non avrebbe sentito più, la ragazza con cui ha condiviso tre anni di chiacchierate anonime e di cui è segretamente innamorato.
Sarà questa, finalmente, l’occasione per loro di prendere coraggio e uscire allo scoperto? O la loro storia sarà destinata a non avere il suo lieto fine?

Un principe hollywoodiano, perfide sorellastre e una ragazza spezzata e coraggiosa. Una storia d’amore teen che racchiude un messaggio positivo e inclusivo: tutti meritiamo di vivere la nostra favola.


Focus sull'autrice






Kelly Oram ha scritto il suo primo romanzo all'età di quindici anni, una fan fiction sul suo gruppo musicale preferito, i Backstreet Boys, per il quale la sua famiglia e i suoi amici la prendono ancora in giro. 
Quanto ti capisco mia cara Kelly! Pure i miei familiari mi prendono in giro per la mia passione per il Kpop. Ti sono vicina!


È ossessionata dalla lettura, parla troppo e le piace mangiare la glassa a cucchiaiate. Sulla lettura siamo assai simili (anche qui i familiari non mi danno tregua). Per l'altro punto... Uhmm, per fortuna che non abitiamo vicine altrimenti sarebbe un problema visto che anche io ho sono molto golosa, ma di caramello salato.


Vive fuori Phoenix, in Arizona, con suo marito, quattro figli e il suo gatto, Mr. Darcy. Cinder & Ella è un bestseller che ha venduto più di 50.000 copie e ha fatto innamorare in particolare le lettrici tedesche, entrando nella classifica dei libri più venduti per Der Spiegel. Su questo mi riservo di decidere non appena avrò terminato il libro (tranquilli non vi farò attendere troppo). Troverete la mia recensione on line appena rientro dalla mia mini vacanza.


Attualmente tradotto in 11 lingue, Cinder & Ella è la storia d'amore con cui Kelly Oram debutta in Italia, nel catalogo Always Publishing. Dopo questo primo volume ci sono una novella e un seguito. Io spero che la CE ci porti ancora altro di suo visto che la sua produzione librosa è molto ampia e spazia in vari generi.



Qui trovate tutte le informazioni e i libri pubblicati dall'autrice Kelly Oram Books | Laugh. Cry. Swoon. (kellyoramauthor.com)



Mi raccomando di seguire tutte le tappe del blog tour per conoscere meglio questo romanzo.





martedì 30 aprile 2024

Recensione #986 Tutto di te by Emma Black

 



Buongiorno rieccomi qui. Due recensioni, una dopo l’altra, dopo che mi sono assentata dal blog è decisamente un miracolo. Ma non abituatevi, si chiamano miracoli perché accadono raramente!

Potevo dire di no a Emma e al suo nuovo romanzo? Ovvio che no quindi eccomi qui. E per fortuna ho detto si perché questo libro si è rivelato un vero toccasana per me.


Autrice: Emma Black

Titolo: Tutto di te

Serie: Love steps 0,5

Editore: Self publishing

Pag: 287

Data di pubblicazione: 25 aprile 2024

Trama

Un uomo, una donna, uno sguardo. A volte, al destino non serve altro.

Tuttavia, se quell’uomo è Stephen Price e quella donna è Isabelle Scott, il destino si deve rimboccare le maniche e impegnarsi al massimo.

Sì, perché Stephen sarà anche bello, ricco e simpatico, ma con le donne è un perfetto imbranato. Dice e fa sempre le cose sbagliate. Si mette in ridicolo. E appena può scappa, perché lui è un caso umano. Un disagiato cronico.

Isabelle, invece, dei casi umani ne ha fin sopra i capelli. Li attrae come una calamita. E dopo l’ultimo si è detta basta, stop. Ma suo padre ha combinato un guaio enorme, perciò lei deve tornare a casa.

E chi incontra, una volta là? Esatto. Proprio Stephen Price. Co-fondatore della Hurricane.

Solo che lui… non è veramente lui. Cioè, è lui, ma finge di essere un altro. Di essere diverso.

E Isabelle? Lei è orgogliosa, testarda e quell’uomo proprio non lo capisce, però…

Vuole conoscerlo. Vuole amarlo. E vuole tutto di lui.

Nota dell’autrice: questa è la storia di Stephen e Isabelle, di come si sono incontrati e amati. Può essere letta in qualsiasi ordine rispetto al romanzo A CASA CON TE, in cui li ritrovate più adulti.

#spicyromance #hatetolove #hefallsfirst




Ci sono dei periodi in cui i libri arrivano al momento giusto. Aprile è stato un mese alquanto complicato per la sottoscritta, tra il compleanno (brrr sono ancora scioccata per la cifra raggiunta…) e altre vicissitudini, e questo romanzo è stato, come ho ripetuto più volte all'autrice, il mio raggio di sole.

Isabelle torna a casa per aiutare il padre in occasione della vendita del vivaio a causa dei debiti di gioco contratti dall'uomo. L'acquirente è la Hurricane un’azienda di speculazione, i quattro soci sono ritenuti dei veri e proprio squali.

Ma si sa che le apparenze spesso nascondono situazioni molto diverse.

Ho amato la protagonista perché era veramente simpatica, determinata, a volte anche un po' troppo. Non mi è piaciuta quando si faceva dominare dai suoi pregiudizi e si mostrava intransigente nei confronti di Steve.

Al contrario il suo comportamento nei confronti di soci di Steve, con l’eccezione di Diego, si mostrava spontanea e aperta al perdono.

Steve sei uno di quei personaggi maschili difficili da dimenticare! Ragazze non potete perdervelo, credetemi vi innamorerete.

Finalmente non il solito uomo che non deve chiedere mai ma una persona goffa, imbranata che parla a vanvera e ne combina di tutti i colori cercando di “impersonare” i caratteri dei suoi tre soci. Ho adorato tutto di lui che con questo suo modo di fare, con questa sua insicurezza mi hanno fatto una grande tenerezza. (Vieni qui pupazzone mio che ti spupazzo un pochino!)

Naturalmente la mia curiosità è stata stuzzicata dai tre soci di Steve che meritano dei libri a sé. Sappiate che di Diego c’è già il libro e che è il proseguo di questo. Io ce l’ho già in libreria, perché io di Emma ho tutto!

E sicuramente sarà una delle mie prossime letture. Nel frattempo, cara Emma, vedi di scrivere libri di Cole e Vincent! Su su dai datti da fare che li sto aspettando!!!

Anche stavolta lo stile di Emma è stato coinvolgente, scorrevole, appassionante, divertente e ironico. Esattamente quello di cui avevo bisogno in questo momento per distrarmi.






lunedì 29 aprile 2024

Recensione #985 Cenerentola è una stronza by Shannon Heth & Beau Nelson

 

Buongiorno iniziamo la settimana con il mio pensiero su un libro che non è il solito romanzo, ma un manuale di self help per il quale ringrazio la Pienogiorno editore della copia cartacea.


Autori: Shannon Heth & Beau Nelson

Titolo: Cenerentola è una stronza

Editore: Pienogiorno Editore

Pag: 229

Data di pubblicazione: 20 marzo 2024

Trama

Se vuoi trasmettere qualcosa - un pensiero, un’idea, un concetto - trasformalo in una storia e tutti se la ricorderanno. È questo che fanno le favole. E quelle che ascoltavamo da bambine ancora di più: i semi che hanno lasciato sono cresciuti con noi, anche a nostra insaputa. Per questo donne brillanti, magari con ottimi studi, lavori gratificanti, vite piene, spesso inciampano in storie sentimentali sbagliate: per colpa di quella stronza di Cenerentola, a cui gli psicologi hanno dedicato persino una sindrome. E che dire di quella mentecatta di Biancaneve? O della Bella addormentata? La faccenda dell’attesa dell’unico, perfetto principe, quello che fa scattare l’amore a prima vista, che in cambio di un amore “incondizionato” pretende di mortificare la tua libertà e intelligenza, agisce nel profondo. È un effetto collaterale delle fantasie da fiaba più tossiche, che si sono insinuate nella nostra testa da bambine spacciandosi per verità. Perché in fondo noi siamo ciò che crediamo, e le storie che assimiliamo nell’infanzia hanno un impatto potente sul nostro inconscio e sulla nostra percezione. Per questo troppo spesso, per inseguire modelli e obiettivi irrealistici, dimentichiamo di coltivare la prima storia d’amore veramente importante: quella con noi stesse. Con arguzia, intelligenza, una solida impostazione psicologica e molta esperienza sul campo, queste pagine ispirate ti insegneranno a spezzare l’incantesimo dei cliché che impediscono alla versione migliore di te di spiccare il volo e ti precludono relazioni davvero soddisfacenti. E ti condurranno a rimetterti al centro per diventare tu stessa l’eroina della tua storia felice.




Cenerentola non è di certo tra le mie favole preferite perché non ho mai sopportato la sua passività di fronte alle sorellastre e alla matrigna. Quindi quando ho visto il titolo di questo libro mi sono detta: “Questa sarà la mia prossima lettura".

In questo volume si cerca di trovare una spiegazione e una soluzione alla sindrome di Cenerentola, ma soprattutto si cerca di rivoluzionare anche tutti gli “insegnamenti” che ci danno le favole della nostra infanzia.

Leggendolo ho notato alcuni particolari ai quali non avevo fatto caso da ragazzina. Effettivamente le favole sono molto maschiliste e ci mostrano una donna che deve essere salvata, che deve attendere il principe azzurro per potersi realizzare sia sentimentalmente che lavorativamente. Una donna che non ha quasi scelta sul suo futuro o sulle sue scelte, una donna relegata ad un ruolo decisamente passivo, e spesso rappresentata come angelo del focolare. Sia chiaro, io ho sempre creduto alle favole mi sono sempre immedesimata in loro… “Tesoro i piatti non si lavano da soli…” uff non ci sono più gli uomini di una volta….

La prima parte di questo libro, quando viene mostrato come può essere una donna, di come deve affrontare la vita in generale, mi è piaciuto molto. Mi sono ritrovata a far caso a dei particolari che finora non avevo preso in considerazione. La seconda parte per me è un NI. Si rivolge soprattutto a come vivere al meglio una relazione. Avrei preferito più consigli su come ritrovare la fiducia in noi stesse rispetto a come vivere la coppia.

Nel complesso mi sono piaciuti i vari consigli e le varie nozioni che vengono illustrate in questo libro.

Ho trovato lo stile dei due autori molto colloquiale, mi è piaciuto molto leggere i fatti visti dalla parte di Shannon e dalla parte di Beau. Entrambi gli autori illustrano le loro esperienze passate e le motivazioni che li hanno portati a scrivere questo testo.

Una lettura piacevole, scorrevole e alquanto istruttiva sotto alcuni aspetti.








lunedì 22 aprile 2024

Intervista con le vamp...blogger #85

 



Buon inizio settimana, lettori. Anche questa volta la rubrica arriva in ritardo, ma purtroppo la realtà, a volte, richiede più attenzione della fantasia... Comunque torniamo al post e al libro che io Erica, Chiara e Chicca abbiamo letto dopo le vostre votazioni. Curiosate sui nostri blog per conoscere i nostri pareri su Divini Rivali di Rebecca Ross.


Autrice Rebecca Ross

Titolo: Divini Rivali

Editore: Fazi Editori

Pag: 412

Data di pubblicazione: 4 aprile 2023

Trama

Mentre una sanguinosa guerra tra divinità infuria nel paese, la diciottenne Iris Winnow cerca di rimettere insieme i pezzi della sua vita. Il fratello è partito per la guerra e non dà notizie di sé, la madre annega i dispiaceri nell’alcol, il lavoro da giornalista non le dà soddisfazioni. Sogna un futuro in cui la sua scrittura farà la differenza grazie alla promozione a editorialista, ma per ottenerla deve competere con l’affascinante e scontroso Roman Kitt. L’unica valvola di sfogo, per Iris, è la sua macchina da scrivere, dono dell’amata nonna, con cui spera di mettersi in contatto con il fratello scomparso, ma le lettere che infila sotto al guardaroba finiscono proprio nelle mani di Roman, che decide di risponderle anonimamente avviando così un rapporto epistolare. Questo legame speciale e inaspettato farà nascere tra i due complicità e attrazione, trascinandoli nel vivo di un conflitto che deciderà le sorti non solo del loro paese
ma anche del loro amore.

Due giornalisti rivali uniti da un legame magico intrecceranno per sempre i loro destini attraverso l’inferno della guerra e l’incanto della passione. Si dice che l’amore vinca su tutto, ma può trionfare anche in uno scontro tra divinità?

Nessuna divinità
Nessuna creatura
Nessuna guerra
potrà mettersi tra di loro.


L'intervista


A quale genere appartiene il libro?

Iniziamo subito con il dire che anche se è catalogato come fantasy, per me è più un romance. Manca del tutto il world building, elemento essenziale per poterlo definire fantasy.


Cosa pensi dei protagonisti?

Avendo l'autrice usato i POV alternati li ho trovati entrambi ben sviluppati e non ho faticato a entrare nelle loro teste. Mi sono piaciuti parecchio.


Personaggio preferito?

Non riesco a sceglierne uno. Li ho apprezzati tutti allo stesso modo. Sia principali che secondari.


Personaggio più odiato?

I due Dei che per i loro capricci devono coinvolgere gli umani in una guerra fratricida e devastante.


Che emozioni ti ha suscitato la lettura?

È stata una lettura rilassante anche se non del tutto apprezzata.


Punti di forza?

La storia d'amore tra i due protagonisti è dolce e romantica.


Punti deboli?

Ambientazione confusionari e world buiding assente.


Come hai trovato lo stile dell'autrice?

Nonostante tutto lo stile della Ross mi è piaciuto e non mi ha annoiata.


È facile entrare in empatia con il protagonista?

Come detto prima, sì.


Quale aggettivo descrive meglio il libro?

Opportunità sprecata


A chi lo consigli?

Un romanzo di questo tipo è perfetto per chi vuole una storia d'amore con un pizzico di magia al suo interno.


Quante stelline gli dai?

Per me 4 stelle piene.


Cosa ne pensi della cover?

Non mi piace. Preferivo quella originale.

Citazione preferita?

----------

Qui sotto il nuovo modulo per scegliere la lettura che faremo a maggio. Ricordate che, alternativamente, pubblicheremo anche i sondaggi nelle nostre storie di IG.








mercoledì 27 marzo 2024

Recensione 984 Trafficante di sogni by Wendy Webb

 

Buongiorno, in quest'ultima settimana di Marzo vi lascio il mio pensiero su un libro che mi ha gentilmente inviato la casa editrice Pienogiorno. Si tratta di Trafficante di sogni di Wendy Webb, autrice che avevo già avuto modo di conoscere e apprezzare.


Autrice: Wendy Webb

Titolo: Trafficante di sogni

Editore: Pienogiorno Editore

Pag: 319

Data di pubblicazione: 7 giugno 2023

Trama

Non sapevo chi fosse davvero, eppure si era impossessato dei miei sogni, e io non avevo mai provato niente del genere per nessuno…

Brynn Wilder è una donna in fuga quando arriva a Wharton per trascorrervi l’estate. Sulle sponde dell’immenso lago Superiore, spera di trovare ristoro dal dolore per una relazione finita e una devastante perdita. Ancora non sa che non sono solo le onde a increspare le acque del lago, che gli abitanti del luogo rispettano come una divinità, ma anche segreti e presenze portate dal vento e che sembrano seguire proprio lei. Appena arrivata alla locanda dove alloggerà, Brynn comincia a fare sogni strani e vividi, che la attraggono invincibilmente verso la misteriosa stanza numero 5, chiusa al pubblico. Soprattutto conosce Dominic, un uomo affascinante e misterioso da cui alcuni sembrano metterla in guardia. «Non è chi pensi che sia. È più pericoloso di quanto tu creda. Ma è il tuo destino», le dirà Alice, una delle ospiti dell’hotel, che sembra sapere molte cose di quell’uomo e di quel luogo.
Mentre il legame con Dominic cresce, Brynn si rende conto che i sogni che la ossessionano e gli eventi inspiegabili in cui si trova sempre più coinvolta hanno a che fare in realtà con il suo passato, e che solo rispondendo al loro richiamo potrà trovare tutte le risposte che cerca da sempre.

Una storia di misteri e relazioni profonde, di perdita e abbagliante speranza. E di un amore così assoluto da sfidare perfino le leggi del tempo.





 Sono contenta sia di aver accettato di leggere questo romanzo e di averlo fatto dopo la lettura di Cuore di ghiaccio perché è ambientato un paio d'anni dopo gli eventi del suddetto libro. La protagonista non è Kate, bensì la sua amica Brynn che si trova a trascorrere le vacanze estive a Wharton alla ricerca di un po’ di relax per ricaricare le batterie e arrivare a settembre bella pronta a riprendere il suo lavoro da insegnante.

 Come la protagonista del libro precedente nonché sua amica, anche lei esce da un rapporto molto complicato con l’ex marito.

 Ho trovato questo romanzo molto più coinvolgente rispetto al primo. Ho apprezzato tantissimo la protagonista e la sua caratterizzazione è fatta davvero bene. Non ho faticato a immedesimarmi in lei. Anche questa volta ho trovato i protagonisti maschili meno sviluppati rispetto alle loro controparti femminili. Dominic con il suo misterioso passato prometteva di essere un coprotagonista eccezionale, ma ahimè è rimasto troppo sullo sfondo e non sono riuscita a conoscerlo come avrei voluto. E a causa della sua scarsa caratterizzazione Dominic è, a mio parere, il secondo mistero da svelare dopo quello principale, insomma mi sono mancate troppe informazioni su di lui per potermene fare un'idea precisa.

 Ho amato tutti i protagonisti secondari: la stravagante LuAnn, la coppia Gil e Jason, Alice, l'ex moglie di Jason, il barista Gary. Davvero un bel cast di soggetti che, con la loro presenza, hanno arricchito il tutto.

 La storia ha buon ritmo e non mi ha mai annoiata. L'amore è la forza trainante del tutto e l'autrice lo descrive in tutte le sue sfaccettature. Inoltre ha aggiunto quei tocchi di paranormale che hanno reso il tutto ancora più interessante.

 Il finale del libro, per quanto frettoloso, mi è piaciuto tantissimo perché amo sempre quando un'autrice chiude il cerchio aperto all'inizio della storia. Tuttavia alcune domande sono rimaste senza risposta soprattutto per quello che riguarda Dominic...

 Anche questa volta ho trovato lo stile della Webb coinvolgente, scorrevole e appassionante. Ho apprezzato molto le sue descrizioni dei luoghi in cui viene ambientata la storia, talmente vivide e reali che mi pareva di essere lì.

 Un'autrice che avrò il piacere di rileggere ancora.