* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * MERRY CHRISTMAS * * * * * * * * * * * * * * * * *

sabato 17 giugno 2017

Recensione #89 Lithium by Chiara B. D'Oria & Marika Cavaletto


Autrici: Chiara B. D'Oria & Marika Cavaletto
Titolo: Lithium
Serie: St. Jillian Saga #1
Editore: Self
Data di pubblicazione: 20 luglio 2013
Pagine: 321


TramaFuggire. Mya e Chrissie devono fuggire. Abbandonare un passato troppo pesante che rischia di farle affondare un'altra volta. "Scozia: nuova università, nuova vita", si dicono ancora, non sapendo che i ricordi che cercano disperatamente di dimenticare non sono nulla in confronto a ciò che il Destino ha in serbo per loro. Perché St. Jillian non è il paradiso sperato, ma l'inferno che non ti aspetti, solo un altro luogo pieno di nuovi ricordi da dimenticare.
Vampiri, licantropi, cacciatori di demoni e guerre millenarie, in una realtà nascosta al genere umano, Mya e Chrissie ricorderanno a loro stesse come Amare e Combattere facciano parte del nostro Destino, un Destino a cui non sempre ci si può sottrarre.
E allora, che senso ha fuggire ancora?



Nonostante i molti temi già affrontati in romanzi del genere come i vampiri, i licantropi, i cacciatori... la storia non mi è dispiaciuta per niente, anzi mi ha aiutato a rilassarmi in un momento particolare.
I personaggi principali sono Chrissie e Mya, due ragazze italiane che studiano in un'università della Scozia che vengono coinvolte casualmente nell'eterna lotta tra vampiri e lican; William & Dorian, rispettivamente un incrocio tra un vampiro e un lican e un cacciatore.
Ho trovato lo stile scorrevole e coinvolgente anche se ho faticato un po' all'inizio a inquadrare le protagoniste e i vari legami che vengono a crearsi. Il prologo, confesso, non mi ha entusiasmato perché l'ho trovato eccessivamente descrittivo, ma capisco che servisse per introdurre la storia. Mi sono piaciuti moltissimo i POV (che adoro sempre in ogni romanzo) che mi hanno dato occasione di conoscere meglio i quattro protagonisti rendendoli più tridimensionali. Un altro POV presente nel libro è quello di Katherine, la precedente cacciatrice di vampiri, che ha passato il suo potere a Chrissie. Lei come personaggio non mi è rimasta granchè impressa mentre ho trovato originale il passaggio del potere di cacciatrice...
Anche i vari flashback mi hanno aiutato a comprendere meglio ciò che era successo nel passato dei personaggi e le conseguenze attuali.
Un bell'esordio per queste autrici italiane e un buon primo approccio per questo primo capitolo di una saga che mi ha incuriosito e che vorrei proseguire.
Un buon editing risolverebbe alcune piccole inesattezze nel testo che gli farebbe guadagnare una stellina in più.




Nessun commento:

Posta un commento