sabato 12 gennaio 2019

Recensione #296 Siamo solamente noi by Azzurra Sichera


Libro letto per: Reading Challenge Dalle tre ciambelle Ristorante – Pizzeria
Pizza CC – Ingrediente Mozzarella – Lettura libera (minimo 200 pagine)



Autrice: Azzurra Sichera
Titolo: Siamo solamente noi
Editore: Harper Collins Italia
Data di pubblicazione: 17 dicembre 2018
Pagine: 302

Trama
Un tormentato artista che vive seguendo le regole del nessun compromesso. Una giovane donna che desidera costruirsi un futuro. Si tratta di fare una scelta: mediare o rinunciare.
Insicura e ancora alla ricerca della propria strada nella vita e nell'amore, Carlotta sta cercando un lavoro che riesca a corrisponderle ed è impantanata in un sentimento mai dichiarato per Riccardo, il miglior amico di suo fratello. Riccardo, diversamente, la sua strada l'ha trovata, almeno in apparenza: ha un bell’appartamento, un lavoro come architetto nello studio del padre e un innegabile fascino che sfodera davanti alla prescelta di turno. La vita di Carlotta esce dall'impasse quando riesce a trovare un incarico presso una galleria d’arte. Proprio lì, durante il vernissage di una mostra di pittori esordienti, incontra Riccardo che decide di condividere con lei un segreto molto intimo: i suoi dipinti. Da quella sera, le loro strade si incrociano sempre più spesso e i due scoprono che attraverso gli occhi dell’altro lavorare sulle proprie fragilità è più facile. Imparano a comunicare in modo nuovo e si lasciano andare a emozioni cui faticano a dare un nome.
Da soli, e poi insieme, cercano di realizzare i loro sogni più importanti, ma le cose che contano sono sempre le più difficili da ottenere.




Mai l'idea di affrontare un nuovo romanzo mi aveva trasmesso più ansia. Il libro in questione è stato scritto da una ragazza che conosco da un po' di tempo, quindi sono stata preda di molti dubbi e paure. Se non mi dovesse piacere? Come faccio a dirglielo? Perché devo dirglielo visto che sono sempre sincera nelle mie opinioni.
Fortunatamente non ho avuto di questi pensieri perchè la lettura mi ha piacevolmente sorpreso.
Dopo un romanzo noioso e pesante questo libro si è rivelato fresco, romantico e dolce. Mi è davvero piaciuto molto cosa di cui avevo proprio bisogno per guarire dalla precedente delusione.
Carlotta è da sempre innamorata del migliore amico di suo fratello Marco, il tenebroso Riccardo. Quando, grazie al nuovo lavoro della ragazza, le vite dei due si incrociano più spesso finalmente riescono a rapportarsi e imbastire la loro relazione.
Trovo che Azzurra abbia sviuppato benissimo tutti i soggetti della storia e trovo entrambi i protagonisti, pieni di dubbi e paure, davvero credibili.
Ho apprezzato la maturazione di entrambi che, grazie alle loro giocose schermaglie, alle questioni familiari che si risolvono, ma soprattutto grazie all'amore reciproco crescono tantissimo nel corso del romanzo.
Naturalmente il mio preferito è Riccardo perché si sa ormai che adoro gli eroi imperfetti. Un pochino meno ho apprezzato Carlotta trovandola troppo buona e perfetta in tutto. Caratteristiche, al contrario, che non amo granché.
Tra i soggetti marginali mi hanno incuriosito Marco, Cristina (amica della protagonista), Paola (capa della stessa), personaggi di cui leggerei con piacere in romanzi futuri. Quindi facci un pensierino, cara Azzurra.
Le descrizioni dei luoghi dove si svolge la storia, ambientata ai giorni nostri, di Riccardo e Carlotta non sono molto dettagliate eppure non ho fatto fatica a immaginarle nella mia testa. Anzi hanno reso la storia davvero leggera e piacevole da leggere.
Altra cosa che ho trovato gradevole è lo stile della scrittrice che conoscevo già attraverso le sue recensioni sul blog, ma che ho avuto modo di approfondire con questo romanzo.
Un ottimo esordio e sono impaziente di leggere altro di Azzurra.


6 commenti:

  1. Dolci sono molto in sintonia con la tua recensione. Anche per me Riccardo e il libro personaggio piu riuscito.

    RispondiElimina
  2. è piaciuto anche a me (e avevo un terrore!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ansia, davvero! Meno male che lei è bravissima :D

      Elimina