venerdì 6 aprile 2018

Recensione #179 Paper Crown by Erin Watt


Autrice: Erin Watt
Titolo: Paper Crown
Serie: The Royals #3,5
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 16 gennaio 2018
Pagine: 159

Trama
Gideon è sempre stato il più razionale e posato tra i Royal. Legatissimo alla madre e alla famiglia, anche lui, però, come tutti i Royal, ha un lato oscuro e un segreto che protegge da molto tempo, e che lo ha allontanato dal suo più grande amore, Savannah.
Quando lei era alla Astor Park e lui al college, era più facile fingere che le cose, un giorno, avrebbero potuto sistemarsi, ma ora che si ritrovano a condividere lo stesso campus non è così. Perché, nonostante provino con tutte le loro forze a negare il loro passato o il loro legame, l'attrazione rimane. Così come tutte le bugie dette, e le ferite ancora aperte. Gideon riuscirà a convincere Savannah a dargli una seconda occasione?





Confesso di essere stata molto curiosa nel voler conoscere meglio Gideon, il fratello maggiore dei Royals, e soprattutto di quello che era successo tra lui e Savannah prima dell'arrivo di Ella in famiglia. La novella, però, è stata troppo corta e non sufficiente a spiegare il tutto. Le cose vengono solo accennate senza troppi approfondimenti.
Avrei voluto molte più notizie su Gideon, la sua ragazza e il loro rapporto.
Ho notato, inoltre, piccole discrepanze di trama con la serie sulla questione delle foto e su Steve... non dico di più per evitare spoiler.
Interessante, ma sempre poco approfondita, la parte su Maria Royal e sulla sua discesa nell'abisso della depressione.
Bello, invece, leggere di come Gideon cerchi, in tutti i modi, di riconquistare l'affetto e la fiducia di Savannah. Tuttavia non ho sentito nessuna empatia verso la loro storia, anche perché ho avuto la sensazione che Savannah non possedesse un minimo di carattere.
L’ultima cosa che voglio fare è andare a casa di Jordan. Sorrido, però, perché Shea mi ha incoraggiata a lasciarmi condurre da Gideon. Ha senso. È all’ultimo anno. Io sono solo una semplice studentessa del secondo anno. Sono due mesi che esco con lui e ancora mi gira la testa dall’incredulità. Ho il fianco pieno di lividi a furia di pizzicarmelo. «Mi va bene fare quello che vuoi tu.» 
Non è stato malaccio come libro ma le mie aspettative erano alte e hanno reso, ai miei occhi, questo racconto sotto tono rispetto agli altri.



3 commenti:

  1. Io sono ferma al secondo volume. ho talmente tanti arretrati che chissà quando riuscirò a leggere anche questo. e poi visto che mi avete bocciato i royals come sport romance non li posso nemmeno ficcare nella challenge :D
    sgrunt!

    comunque questo tuo giudizio sulla novella che ha per protagonista Gideon è molto comune a tutti quelli che lo hanno letto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il secondo rimane il migliore finora.

      Elimina
  2. l'avrei voluto più approfondito pure io ma l'ho letto volentieri

    RispondiElimina